Dom. Feb 4th, 2024

Il 4 febbraio 2024 segna l’inizio della prima visione su Rai 4 della serie tv poliziesca francese “I Fiumi di Porpora”, ispirata all’atmosfera del romanzo di Jean-Christophe Grangé. La nuova serie promette di offrire agli spettatori un’esperienza televisiva avvincente, ricca di mistero e colpi di scena. Vediamo insieme qualche dettaglio in più.

La trama della nuova serie I fiumi di porpora?

Gli spettatori saranno immersi nelle atmosfere avvincenti tratte dal celebre romanzo “Les rivières pourpres”, già conosciuto grazie alla versione cinematografica del 2000 con Jean Reno e Vincent Cassel. In Francia, la serie con Olivier Marchal ed Erika Sinte ha affascinato il pubblico per quattro stagioni, dal novembre 2018 all’ottobre 2022 su RTS Un. La trama della prima stagione ruota attorno al commissario Pierre Niemans e alla tenente Camille Delaunay, chiamati a indagare su un misterioso omicidio. La vittima è l’erede del patrimonio dei Von Geyersberg, trovato senza vita dopo una battuta di caccia. Le indagini sveleranno segreti familiari oscuri, concentrandosi sulla sorella della vittima come principale sospettata.

Il cast

Il cast principale vede la partecipazione di Olivier Marchal, noto attore e sceneggiatore, nei panni del commissario Pierre Niemans. Accanto a lui, l’attrice Erika Sinte interpreta la tenente Camille Delaunay. Ken Duken, Patrick Descamps, e Idwig Stephane sono solo alcuni degli altri talentuosi attori che completano il cast, dando vita a personaggi chiave che contribuiscono all’intensità della trama.

Quanti episodi e quante stagioni sono

La prima stagione si compone di quattro avvincenti episodi, tutti ordinati per garantire un’esperienza coinvolgente. Jean-Christophe Grangé, l’autore del romanzo, si conferma anche come creatore della serie, portando sullo schermo la sua maestria narrativa. Ad ogni modo, la serie vanta nel complesso ben sedici episodi plasmati su quattro stagioni.

Le riprese del primo capitolo hanno avuto inizio nel novembre 2017 in Belgio, precisamente nella provincia di Namur, nel Brabante Vallone e a Bruxelles, con l’affascinante ex abbazia di Marche-les-Dames come location significativa.


Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Instagram
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Google News