Il dramma di Costantino Vitagliano raccontato a Verissimo: di cosa è malato?

19 Febbraio 2024 Off Di Alessia D'Anna
Il dramma di Costantino Vitagliano raccontato a Verissimo: di cosa è malato?

Costantino Vitagliano ha deciso di parlare senza filtri della sua malattia durante un’intervista a Verissimo condotta da Silvia Toffanin. Questa è stata la prima volta che l’attore ha parlato pubblicamente della sua rara condizione di salute, offrendo un quadro dettagliato della sua situazione attuale. Vediamo di cosa soffre.

Costantino Vitagliano, la scoperta della malattia

Costantino ha svelato che la scoperta della malattia è avvenuta in modo sorprendente: mentre giocava a pallone con sua figlia, si è rotto un dito. Questo incidente lo ha portato al pronto soccorso, dando inizio a un periodo estremamente difficile nella sua vita. Toffanin ha mostrato in dettaglio cosa Vitagliano aveva raccontato in una precedente intervista a Verissimo.

Al pronto soccorso, l’attore ha menzionato al medico un forte dolore allo sterno. Gli esami successivi hanno rivelato la presenza di una macchia sull’aorta ombelicale.

Il ricovero e l’intervento immediato

Costantino è stato ricoverato d’urgenza in un reparto di chirurgia tumorale, affrontando una situazione che ha temuto potesse essere grave. La paura della malattia e la memoria della madre, scomparsa a causa di un tumore, hanno portato Vitagliano a temere per la propria vita, perdendo anche 12 kg in soli 12 giorni.

Costantino ha condiviso che la sua malattia è autoimmune, un’esperienza complessa poiché non esistono farmaci specifici per una cura definitiva. Ha raccontato che i suoi anticorpi, anziché difenderlo, lo attaccano. Nonostante ciò, il dottore gli ha suggerito di mantenere un atteggiamento positivo. Attualmente, l’attore prova ancora dolore allo sterno, ma ci sono segnali di miglioramento dell’aorta.

Le ripercussioni sulla quotidianità

Parlando della sua bambina, Costantino ha rivelato di aver cercato di proteggerla dalla sua sofferenza. Ha mostrato un lato dolce, regalandole un cuore a forma di pupazzo. La bambina, secondo l’attore, è la sua versione femminile. Vitagliano ha anche toccato il tema della madre e del padre, raccontando come la nascita di sua figlia abbia coinciso con la scoperta della malattia di sua madre. Ha sottolineato come la vita abbia riservato situazioni complesse, ma ha affrontato le sfide con coraggio e determinazione.