Torna THE VOICE: Al Bano, Nina Zilli e J-Ax giudici

29 Novembre 2017 Off Di Stefano T. Vilardo
Torna THE VOICE: Al Bano, Nina Zilli e J-Ax giudici

Dopo un anno di stop, il nuovo diretto di Rai Due Andrea Fabiano ha deciso di far tornare nei palinsesti Rai il talent canoro The Voice Of Italy ideato dal padre del Grande Fratello John de Mol che in Italia è giunto alla quinta edizione.

L’edizione 2017 non è stata realizzata. Sarebbe, infatti, dovuto essere sostituito da Italian Idol (versione italiana del format di grande successo in USA American Idol) ma poi, per decisioni aziendali, Rai 2 è rimasto a mani vuote senza nessun talent canoro, lasciando lo spazio musicale di Rai 2 esclusivamente a Mika (cha ha fatto un ottimo lavoro con “Stasera Casa Mika”).

Per l’ultima stagione del talent dobbiamo tornare indietro al 2016 quando a trionfare fu Alice Paba seguita dalla coach Dolcenera. La stessa vincitrice, poi, riuscì a occupare un posto nei big del Festival di Sanremo dove ha preso parte in coppia con Nesli.

The Voice of Italy, giunto alla quinta edizione, dovrebbe partire il 20 marzo 2018 e alla guida di Costantino della Gherardesca. Sulle famose poltrone girevoli vedremo l’inaspettato ritorno di J-Ax che già nel 2015 aveva chiuso l’esperienza su Rai 2 in forte polemica con la produzione del talent affermando:

“Non mi sono trovato bene con la produzione: mi hanno sempre promesso cose che non sono arrivate mai. Io mi sono arrabbiato, ho litigato e, alla fine, l’ho detto proprio che non avrei rifatto il programma”

Un’altra poltrona girevole, invece, sarà destinata ad Al Bano che nell’anno del ritiro delle scene cercherà di scovare un nuovo talento dell’industria musicale italiana. Come anticipa TvBlog anche Nina Zilli siederà tra i giudici di The Voice. “Manca ancora la firma sul contratto, ma pare praticamente fatta”

Manca ancora un quarto nome, e dovrebbe essere di una donna italiana, che secondo Vanity è Cristina Scabbia, frontman dei Lacuna Coil.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui