Roberto Bolle: “Danza con me” il 1° Gennaio su Rai 1, ecco gli ospiti

11 Dicembre 2017 Off Di Stefano T. Vilardo
Roberto Bolle: “Danza con me” il 1° Gennaio su Rai 1, ecco gli ospiti

Rai 1 inizia il nuovo anno con il botto. Sarà Roberto Bolle a condurre la primissima serata del 2018 intrattenendo il pubblico della prima rete del servizio pubblico. Lo spettacolo, che si preannuncia “all’insegna dell’eccellenza e della magia” avrà come titolo Roberto Bolle – Danza con me. In questo modo Rai 1 vuole regalare al suo pubblico una serata di eccellenza e di magia che apre all’insegna della qualità il 2018. L’Étoile dei due mondi sta preparando un grande show, in onda in prima serata il 1° gennaio 2018, prodotto in collaborazione con la Ballandi Multimedia, di cui è non solo protagonista, ma anche direttore artistico.

Gli Ospiti

Al suo fianco ci saranno stelle del balletto, di fama internazionale, ma anche personaggi provenienti da altri settori dello spettacolo quindi attori, comici, cantanti (italiani e stranieri) e tanti altri artisti. Attesi Tiziano Ferro e Sting, quasi certa anche la collaborazione di Pif e di Virginia Raffaele, con le sue straordinarie imitazioni.

Il Debutto di Michael Cotten

Lo show vanta di una consulenza artistica di Artedanza. La trasmissione è scritta, oltre dal conduttore stesso, anche da Luca Monarca, Federico Giunta, Pamela Maffioli e Giovanni Todescan. La direzione artistica è affidata allo stesso Roberto Bolle. Sarà anche un debutto nella televisione italiana per Michael Cotten (direzione creativa) il cui nome è associato ai grandi eventi live e tv made in Usa (basta pensare al Super Bowl e alle cerimonie olimpiche). Le scene sono di Luca Sala, mentre la fotografia è curata da Fabio Frera. Alla regia televisiva Cristian Biondani.

Non è la prima volta che Roberto Bolle è protagonista di uno show di Rai 1. Nell’ottobre del 2016 era stato trasmesso in prima serata il primo grande show Roberto Bolle – La mia danza libera che ha letteralmente conquistato pubblico e critica, facendo parlare di “evento storico”, di successo della qualità in TV, di un ottimo servizio pubblico ma soprattutto di un trionfo dell’arte della danza per la prima volta alla portata di una platea così vasta raggiungendo quasi i quattro milioni di telespettatori.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui