Gerry Scotti, dopo il muro torna dietro il bancone di Striscia la Notizia

8 Gennaio 2018 Off Di Stefano T. Vilardo
Gerry Scotti, dopo il muro torna dietro il bancone di Striscia la Notizia

Le vacanze natalizie sono ormai un vecchio ricordo. Parte oggi il nuovo daytime di Canale 5 che, oltre alla nuova edizione di “Avanti un altro!”, porterà anche una nuova conduzione nello storico tg satirico di Antonio Ricci “Striscia la Notizia”.

Archiviata, quindi, momentaneamente l’esperienza con The Wall, sarà Gerry Scotti il nuovo conduttore che da stasera, lunedì 8 gennaio, affiancherà Michelle Hunziker dietro il bancone dell’access-prime time dell’ammiraglia Mediaset, prendendo il posto di Ezio Greggio.

Le dichiarazioni dei due conduttori

Gerry Scotti, che non è nuovo al programma avendo già condotto ben 128 puntate, commenta così il suo ritorno:

«Presentare Striscia la notizia è il sogno di ogni persona che fa il mio lavoro. Per me lo era quando ero un giovane conduttore e l’ho realizzato in alcuni momenti eclatanti della mia vita, anche con delle cose molto divertenti ed emozionanti, come quando ho sfondato la scrivania con Gene Gnocchi e quando ho condotto la puntata storica super guardata con Mike Bongiorno. Non me lo dimenticherò mai! E adesso per me sarà come tornare a casa con Michelle, grande amica e compagna di mille avventure a Paperissima, ma anche a Striscia. In occasione di questo trentennale, Striscia è letteralmente la casa degli italiani. Preparatevi che arrivo e rinforzate il bancone!».

Michelle Hunziker, che invece a breve si prenderà una pausa per condurre il Festival di Sanremo, ha così commentato:

«Gerry è famiglia, trasmette gioia e serenità ed è sempre bello lavorare con lui. Il nostro argomento quotidiano preferito è il cibo e la cena che ci aspettano dopo Striscia!».

La coppia Hunziker-Scotti condurrà il Tg satirico di Antonio Ricci fino al 3 febbraio. Dal 5 febbraio lascerà il posto a Ficarra e Picone.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui