Ciacci e Todaro a Ballando con le stelle, Lucarelli manda a quel paese Adinolfi

11 Marzo 2018 Off Di Stefano T. Vilardo
Ciacci e Todaro a Ballando con le stelle, Lucarelli manda a quel paese Adinolfi

Ballando con le stelle, le “inutili” polemiche su Giovanni Ciacci

Nella prima puntata di ieri sera di Ballando con le stelle, è scesa in gara per la prima volta nel programma la prima coppia uomo-uomo formata da Giovanni Ciacci e Raimondo Todaro. Dopo tantissime polemiche che hanno anticipato l’inizio del programma, queste non potevano non riproporsi nel corso della diretta. Ivan Zazzaroni, subito dopo l’esibizione della coppia, ha stroncato la scelta di Giovanni Ciacci di ballare con Raimondo Todaro:

“Io non sono tanto pro a questa cosa. Il ballo ha una sua estetica che è uomo e donna, a prescindere da identità e scelte (?!?) sessuali. Secondo me il ballo è sempre uomo donna. C’è una tradizione, Nuriev ballava con una donna. Ti parlo di estetica del ballo. La trovo più piacevole tra uomo e donna, ma non ho nessun problema. Avrei preferito vederti con una donna”.

Fabio Canino è intervenuto dicendo che anche in molte balere ballano tra uomini e Zazzaroni l’ha interrotto: “Sì ok, però mi fa tristezza!”Ma la polemica, non è finita qui! E si è riversata sui social.

Ballando con le stelle, Lucarelli a Mario Adinolfi: “Ma vaffanculo.”

Subito dopo la diretta, Mario Adinolfi, leader del partito che ha preso lo 0,6% dei voti nelle scorse elezioni ha duramente criticato la scelta di far ballare di uomini e su Twitter a vomitato il suo pensiero.

“Imbarazzante e grottesco lo spettacolo del povero Raimondo Todaro a Ballando con le Stelle, Zazzaroni prova a dire la verità e viene inutilmente rimbeccato. Il ballo è uomo-donna. Il resto è chiacchiera superficiale e una arrampicata sugli specchi per giustificare l’innaturale.”

A questo tweet, la blogger e giudice del talent, non ha resistito a mandarlo letteralmente a quel paese.

Nel corso della serata, anche lo stesso Ivan Zazzaroni, ha twittato precisando:

“Mario, per la precisione ne faccio solo una questione di estetica del ballo che non investe scelte e identità sessuali. Giusto chiarirlo: tradizione e immagine.”


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui