Signorini rivela: “Fabrizio Frizzi aveva tumori diffusissimi inoperabili”

30 Marzo 2018 Off Di Stefano T. Vilardo
Signorini rivela: “Fabrizio Frizzi aveva tumori diffusissimi inoperabili”

Morte di Fabrizio Frizzi, le parole di Alfonso Signorini

Fabrizio Frizzi è morto a causa di un’emorragia celebrale dovuta ad un tumore inoperabile che gli era stato diagnosticato al cervello, ma secondo il direttore di Chi pare non fosse l’unico tumore che aveva colpito il conduttore.

La morte di Fabrizio Frizzi ha scosso l’intero panorama televisivo. Sono stati tantissimi i programmi che hanno dedicato interi spazi alla prematura scomparsa del presentatore televisivo tanto amato. In uno di questi spazi, a Matrix, Alfonso Signorini ha svelato che Fabrizio Frizzi aveva “tumori diffusissimi inoperabili”

“Lui sapeva che non aveva scampo. E questo è molto importante da sottolineare, perché quando ha avuto quella ischemia che l’ha portato al ricovero immediato, dagli esami è risultato che aveva dei tumori diffusissimi che erano inoperabili. E questa cosa è stata messa al corrente non soltanto alla famiglia ma anche a lui”.

Fabrizio, quindi, sapeva che da lì a poco sarebbe morto. Poi, continua:

“Fabrizio a quel punto era a un bivio: o rimanere a casa e aspettare il momento oppure andare in televisione a fare il suo lavoro e a portare ancora una volta il sorriso a casa della gente. E’ questo il vero miracolo che ha fatto Fabrizio Frizzi”


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui