Marta Pasqualato dopo la scelta: “Nicolò non ha scelto con il cuore”

10 Maggio 2018 Off Di Sara Fonte
Marta Pasqualato dopo la scelta: “Nicolò non ha scelto con il cuore”

Marta Pasqualato continua a pensare che Nicolò non abbia scelto con il cuore, l’ex tronista ha davvero preferito la tranquillità?

Marta Pasqualato è tornata a parlare del suo percorso a Uomini e Donne, talk show condotto da Maria De Filippi su Canale 5. L’ex corteggiatrice pensava di essere la scelta di Nicolò Brigante, è rimasta molto delusa dal suo comportamento.

Intervistata da Uomini e Donne Magazine, la Pasqualato ha detto: “Sono convinta che Nicolò non abbia scelto con il cuore. Ha preferito la tranquillità.” Marta ha ribadito di non aver apprezzato l’ultimo gesto dell’ex tronista, Nicolò le ha fatto ascoltare una canzone che le ricordava il padre.

In merito a ciò l’ex corteggiatrice ha dichiarato: “Io sto cercando ancora di guarire la ferita causata dalla perdita di mio papà, un gesto così non lo fai. Punto.” Per poi aggiungere: “Si è giustificato dicendomi che in quel momento non aveva ancora preso una decisione, era confuso, non sapeva con chi voleva vivere la sua vita lontano dalle telecamere. Forse solo per questo riesco in parte a perdonarlo.”

Marta Pasqualato non pensa che Nicolò abbia scelto poche ore prima della registrazione della scelta. Lei stessa ha detto: “Se fosse così, non sarebbe una scelta ma giocare a mosca cieca. Io e Virginia siamo diversissime. Penso che sia stato difficilissimo per lui scegliere. Entrambe abbiamo fatto un lungo percorso con lui ma sono convinta che non abbia gestito la scelta nel migliore dei modi , soprattutto nelle ultime settimane”.

L’ex corteggiatrice è convinta che Nicolò Brigante provasse dei sentimenti per lei, pensa infatti che stia mentendo a se stesso. Marta Pasqualato pensa che l’ex tronista abbia avuto paura di farsi travolgere dalle forti emozioni che c’erano tra loro.

Sara Fonte


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui