Diritti tv Serie A, Sky e Perform si aggiudicano i pacchetti. 90° Minuto è salvo

13 Giugno 2018 Off Di Stefano T. Vilardo
Diritti tv Serie A, Sky e Perform si aggiudicano i pacchetti. 90° Minuto è salvo

Diritti tv, ecco come Sky e Perform si dividono le partite della Serie A

I diritti televisivi per il triennio 2018-2021 della Serie A sono stati assegnati. Sono stati Sky e Perform ad aggiudicarsi i pacchetti. Il presidente della Lega Serie A, Gaetano Miccichè ha spiegato:

“È stato raggiunto un importo superiore a 973 milioni di euro, circa 20% in più rispetto alle offerte di gennaio”

In particolare Sky si è aggiudicata i primi due pacchetti di diritti tv della Serie A 2018-21 per complessive 266 partite annue con una offerta da 780 milioni di euro medi annui per 3 anni mentre Perform ha offerto 193 milioni annui per l’ultimo pacchetto, quello da 114 match. Secondo queste carte in tavola, quindi, Sky trasmetterà il match della domenica sera e il posticipo del lunedì oltre a due partite del sabato (ore 15 e ore 18) e a tre della domenica (alle 15 e 18). A Perform invece, restano la partita di mezzogiorno della domenica, una della domenica pomeriggio e l’anticipo del sabato sera. Ma già, lo stesso presidente della Lega Serie A ha spiegato che sono “in corso trattative tra Sky e Perform per la ritrasmissione dei match di Serie A. Mi auguro che i tifosi italiani non siano costretti ad acquistare due abbonamenti per avere la possibilità di vedere tutto il calcio in tv”.

“Siamo fieri di poter continuare a garantire ai nostri clienti il meglio della Serie A. Da sempre puntiamo a valorizzare il racconto del calcio italiano, esaltando il bello di questo sport. Sky oggi è orgogliosa di poter offrire ai clienti il meglio del calcio in esclusiva, insieme alla migliore esperienza televisiva e alla totale libertà di scelta, anche grazie alla possibilità di vedere i contenuti attraverso molteplici piattaforme tecnologiche”.

ha commentato Andrea Zappia, Amministratore Delegato di Sky Italia.

Un sospiro di sollievo arriva anche per la Rai. “90° minuto” è salvo e il divieto di trasmettere in chiaro le partite riguarderà solo il sabato.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui