X Factor, Morgan propone Ronnie e Berlusconi come giudici

27 Agosto 2018 Off Di Stefano T. Vilardo
X Factor, Morgan propone Ronnie e Berlusconi come giudici

X Factor, Morgan non sarà il nuovo giudice

La notizia di Asia Argento data dal New York Times, che vede l’attrice essere accusata di molestie sessuali nei confronti del giovane attore Jimmy Bennett ha fatto il giro del mondo. E dopo qualche giorno è arrivata l’ufficialità del licenziamento da parte di Sky per il ruolo in giuria della prossima edizione di X Factor.

Mentre i più grandi tabloid internazionali parlano dell’eliminazione della giurata dal talent (la seconda nella storia di X Factor internazionale), Sky è ancora alla ricerca di qualcuno all’altezza di ricoprire il ruolo e sostituire l’attrice.

Tra i papabili, inizialmente, era circolata la voce di un coinvolgimento da parte dell’ex fidanzato dell’attrice Morgan che adesso ha chiarito:

“Mi sono stupito nel leggere una notizia che mi riguarda, ma che non risponde al vero, e questa è una cosa che ogni tanto mi succede, allora sono costretto a fare “comunicati” che riportino la realtà.

Ne farei volentieri a meno ma penso che tutti si arrabbino quando la gente parla di loro in modo sbagliato e perciò dico: no, non mi sono proposto ad X Factor per subentrare ad Asia nel ruolo del giurato.

Non mi sento proprio a mio agio in quel contesto, anzi lo contesto, ‘sto contest! La mia verità è che non mi ha fatto bene l’averlo fatto, non ha fatto bene alla mia persona, ma la musica, che era ed è il vero patrimonio, è rimasta integra, mi sono dovuto impegnare ma l’ho salvata.”

Morgani ironizza sul nuovo giudice, propone Red Ronnie e Silvio Berlusconi

Continunado a parlare del rapporto tra Sky e Asia Argento, che è anche la madre di sua figlia, ha chiarito:

“In merito alla vicenda di Asia e X Factor Sky dico solo che io non ho proposto la mia persona. Penso piuttosto che sia stato scritto sui giornali perché forse qualcuno a differenza mia amerebbe rivedermi in quei panni, e se così fosse, parlerò con chi me lo proporrà, ma va detto e ribadito che io non ho chiesto nulla a nessuno e non intendo farlo.

Tra l’altro non so nulla della situazione di Asia, a cui avevo fatto i miei migliori auguri, l’unico dato certo è che sul suo allontanamento non ci siano altro che dicerie alle quali io non presto orecchio, quindi lungi da me è l’idea di compiere una mossa infelice come quella che mi viene attribuita dagli articoli di stamani. Anche a Sky faccio gli auguri affinché, se mai fosse vero che stanno cercando un candidato giudice, possano trovarne uno perfetto.”

“E a questo proposito lancio due proposte: in fatto di competenza musicale il più grande esperto e comunicatore è senz’altro Red Ronnie, l’ho sempre pensato un giudice ideale, invece per quanto riguarda le doti vocali e il saper stare sul palco il numero uno è Silvio Berlusconi, ma credo proprio che non se lo possano permettere.”

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui