Mer. Feb 1st, 2023
Netflix aumenta i prezzi

Netflix aumenta i prezzi dell’abbonamento. La reazione degli utenti? Disdire l’impegno col colosso streaming. E a risentirne maggiormente è l’indice di borsa con un calo del 10% circa. Questo è il bilancio avuto oggi per l’azienda, che dopo 12 anni ha avuto un bello smacco di clientela.

Prima volta in 12 anni, Netflix aumenta i prezzi e perde utenti

Una simile situazione non si era mai verificata in 12 anni. Ma stavolta Netflix ha fatto un passo falso che gli è costato la fiducia degli utenti. Nel giro di tre mesi ha perso circa 126 mila utenti paganti e non ne ha acquistati di nuovi. Basti pensare che per il secondo trimestre del 2019 ci si aspettava registrazioni abbonanti per 5 milioni di utenti, e ne sono state effettuate solo 2,7.

La qual cosa ha inciso immediatamente sul fronte azionario, con una tempestiva perdita del valore in borsa. Oggi a Wall Street, Netflix ha chiuso con un meno 10%.

La reazione di Netflix: “siamo tranquilli”

Dall’azienda subito arriva la reazione degli azionisti. In una nota condivisa hanno infatti scritto “Ci aspettiamo di tornare a una crescita più tipica nel terzo trimestre, e la stiamo vedendo nelle prime settimane, nonostante gli abbonati mondiali rimangano in crescita (siamo a quota 151,56 milioni, che dovrebbero raggiungere i 158,56 milioni nel prossimo) e nonostante i ricavi si attestino intorno ai 4,92 miliardi di dollari, viene da chiedersi se quest’abbandono sia solo l’inizio di una lunga serie e se le motivazioni dell’addio siano solo di natura economica”.


Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Instagram
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Google News
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram