Lun. Lug 26th, 2021

Il maestro Quentin Tarantino con una singola frase detta durante un ‘intervista che ha rilasciato mentre visionava l’anteprima del suo nuovo film “C’era una volta… a Hollywood“( con protagonisti Leo DiCaprio e Brad Pitt nel ruolo di due veterani di Hollywood) è riuscito a scaldare gli animi dei suoi milioni di fan, che attendono ogni suo nuovo capolavoro.

Kill Bill” rappresenta in pieno l’estro e il genio di Tarantino, posizionando al pari di altri lavori come “Pulp Fiction” e “Sin City“, dove il sangue e l’ironia la fanno da padrone.

La Sposa, il celebre personaggio interpretato dalla meravigliosa Uma Thurman, una donna piena di rancore e vendetta contro il mondo, in questo nuovo episodio probabilmente avrà anche una figlia, la quale verrà interpretata da Maya Hawke, già divenuta famosa per le celebre sagra NetflixStranger Things“,nonchè presente nel nuovo film “C’era una volta… a Hollywood“.

Nel suo ultimo film, Tarantino narrerà degli anni di Sharon Tate e di Roman Polansky, parlando anche del suo mostruoso omicidio per mano della Famiglia di Charles Manson.

In virtù di questo, il regista ha detto che:

“Siamo affascinati perché alla fine non riusciamo a comprenderla. Facciamo ricerche, leggiamo libri, ascoltiamo podcast e vediamo speciali in tv ma alla fine tutta questa storia è ancora più oscura e misteriosa”

Lorenzo Carbone


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui





Di Lorenzo Carbone

31 anni, genovese e mugugnone come è giusto che sia, insegnante di italiano, impiegato e nerd incallito. Pseudo scrittore di 3 libri.