La star di Stranger Things Dacre Montgomery, racconta la sua storia su Instagram

25 Luglio 2019 Off Di Lorenzo Carbone
La star di Stranger Things Dacre Montgomery, racconta la sua storia su Instagram

Ormai tutti conosciamo Drace Montgomery, la nuova star del cinema e di Netflix, famoso sia per il suo ruolo nel film dei Power Rangers del 2017 (in cui interpretò il loro leader Jason) che per quello di Billy in “Stranger Things“, ha voluto raccontare la sua storia personale sul suo profilo Instagram, togliendosi un grosso peso che si portava da molto tempo.

Drace ha raccontato della sua infanzia, dei suoi problemi, di come non si sentisse compreso, di come le persone lo respingessero, ma lui non si è mai arreso, anzi, ha dimostrato a tutti che persona fosse in realtà, fatica che nel 2015 gli ha permesso di laurearsi in recitazione presso la Edith Cowan University.

Ecco qui ciò che ha scritto sul suo profilo Instagram.

Quando ero un ragazzino, mi sentivo perso.

Ho passato davvero degli anni difficili a scuola. Ero un ragazzone che adorava recitare.

Non prendevo mai la sufficienza, non ero popolare o portato per lo sport. Le ragazze non si interessavano a me. Soffrivo d’ansia già da piccolo. Ero distratto e non riuscivo a concentrarmi. Ma avevo un sogno, ero fortunato… Sapevo cosa volevo fare. E ogni sera, quando tornavo a casa, focalizzavo la mia attenzione su quello.

Immaginavo un futuro dove i miei sogni divenivano realtà.

Quando avevo 15 anni, non ho passato l’esame di recitazione alle scuole superiori.

Quando avevo 16 anni, mi hanno detto che avrei dovuto perdere peso.

Quando avevo 17 anni, mi hanno detto che avrei dovuto frequentare una scuola di recitazione e allenarmi.

Quando avevo 18 anni, mi hanno licenziato dal mio lavoro.

Quando frequentavo la scuola di recitazione, mi hanno detto che era meglio andar via.

Quando avevo un SOGNO, mi hanno detto che non ce l’avrei mai fatta.

Ma sapete…

Ho perso peso, sono tornato a scuola di recitazione, non ho mai smesso di volerlo. Non ho mai smesso di essere curioso. Non ho lasciato che i fallimenti mi abbattessero. Perché credevo in me stesso e non ho mai lasciato che gli altri mi dicessero altrimenti. Potete farcela, se è quello che volete e vi impegnate per raggiungerlo. Perciò andate lì fuori a prendervi il vostro sogno!


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui