Fedez e Chiara Ferragni usano profili fake per difendersi dagli insulti degli haters? L’influencer fa chiarezza

4 Gennaio 2020 Off Di Sara Fonte
Fedez e Chiara Ferragni usano profili fake per difendersi dagli insulti degli haters? L’influencer fa chiarezza

Chiara Ferragni e Fedez sono stati accusati di aver utilizzato profili fake per difendersi dagli insulti e dalle cirtiche sui social, ecco cosa ha detto l’influencer

Chiara Ferragni e Fedez sono finiti al centro di molte critiche e polemiche negli ultimi giorni. Il motivo? Sono stati accusati di usare dei profili fake per difendersi da tutti coloro che sui social li insultano e li attaccano.

La Ferragni su Intagram ha postato una foto del figlio Leone, nello scatto si vede il piccolo che gioca con un iPad. Dopo aver visto la foto in tantissimi si sono accorti che l’iPad era aperto in un file di Note, dove erano stati salvati i dati d’accesso di alcuni profili social, tra questi anche @63camilla di Twitter.

Su Twitter in molti hanno fatto notare che @63camilla ha sempre postato commenti positivi su Fedez e Chiara Ferragni. L’utente attaccava tutti coloro che invece postavano commenti negativi sulla coppia.

Sui social tantissimi utenti hanno accusato la fashion blogger e il marito di aver creato alcuni profili fake per difendersi dai tantissimi attacchi dei loro haters. A fare chiarezza ci ha pensato però la Ferragni.

Dopo aver letto accuse e critiche, Chiara Ferragni tramite una Instagram Stories ha infatti spiegato: “Ragazzi, oggi ho pubblicato per sbaglio Leo che giocava con l’ipad dei nonni e si vedeva una nota con i dati dei loro account Facebook, Apple, Instagram e Twitter. Le password sono state tutte cambiate ma naturalmente c’è chi pensa che quello di Twitter fosse un nostro profilo fake. È della mamma di Fede che, come ogni mamma, difende il proprio figlio. I figli so’ pezzi ‘e core”.

La moglie di Fedez dice la verità? Quei profili appartangono davvero ai genitori del rapper?!

Sara Fonte


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui