Fiorello si scaglia contro Tiziano Ferro: “Ha fatto una cosa grave”

7 Febbraio 2020 Off Di Sara Fonte
Fiorello si scaglia contro Tiziano Ferro: “Ha fatto una cosa grave”

Fiorello rompe il silenzio sullo scontro con Tiziano Ferro, le dure parole contro il cantante

Si continua a parlare dello scontro tra Fiorello e Tiziano Ferro, il cantante gli ha chiesto scusa pubblicamente dopo la battuta al Festival di Sanremo 2020, il comico però non sembra averle accettate.

Lo showman ha rotto il silenzio sulla vicenda in un’intervista concessa a Selvaggia Lucarelli per TPI. Questo è ciò che ha detto: “Non è giusto darmi del permaloso come se mi fossi arrabbiato per nulla, accetto le critiche, accetto che si dica che non faccio ridere, qualunque cosa, ma Tiziano Ferro ha fatto una cosa che non si fa.”

Fiorello ha usato parole molto dure nei confronti del cantante. Nel corso dell’intervista ha poi detto: “Tiziano Ferro un po’ di tempo fa ha detto in tv che le parole hanno un peso, ed è vero. Dopo che ha lanciato sul palco l’hashtag #fiorellostattezitto, ho ricevuto insulti tremendi per 24 ore. Tu lanci un hashtag dal palco di Sanremo e sai cosa scateni, come se poi fosse colpa mia se ci sono 50.000 ospiti e si fa tardi la sera.”

Il comico ha aggiunto: “Noi parliamo tanto di cyberbullismo e non valutiamo le conseguenze? C’è un vigile che si è suicidato in questi giorni per gli attacchi sul web.”

La giornalista a Fiorello ha detto che non è certo colpa di Tiziano Ferro se gli utenti lo stanno attaccando e insultando sui social. Lui però non la pensa così, ha infatti replicato dicendo: “Ah, quindi Tiziano Ferro non è responsabile? Lui lancia un hashtag, lo immagina che i suoi fan lo seguiranno e mi insulteranno. Ha fatto una cosa grave. Ha lanciato una campagna d’odio nei miei confronti, questo devi dirlo, non puoi ignorarlo.”

I due faranno pace nella puntata di Sanremo di stasera? Lo vedremo!

Sara Fonte


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui