Raffaella Mennoia scrive al padre: “Ti chiedo scusa se ancora non posso venire a farti una tomba”

13 Marzo 2020 Off Di Sara Fonte
Raffaella Mennoia scrive al padre: “Ti chiedo scusa se ancora non posso venire a farti una tomba”

Raffaella Mennoia è chiusa in casa per il Coronavirus, si scusa con il padre per non avergli fatto ancora una tomba

Ad attirare l’attenzione del gossip nelle ultime ore Raffaella Mennoia, storica autrice di Uomini e Donne, talk show condotto da Maria De Filippi su Canale 5.

Quasi due mesi fa la Mennoia ha dovuto affrontare un grave lutto, la morte del padre. Ieri si è lasciata prendere da un momento di malinconia e sconforto, ai suoi fan ha fatto sapere che a causa delle restrizioni previste per il Coronavirus non ha ancora potuto fare la tomba al padre.

Su Instagram ha postato una foto che ritrae lei e il padre mentre si scambiano un dolce bacio. Nella didascalia dello scatto ha scritto: “Mi avresti detto: non uscire di casa. Ti saresti preoccupato molto per me, conoscendomi, la figlia ribelle. Tra qualche giorno saranno due mesi che non ci sei più e qui papà è diventato tutto più silenzioso tutto più pauroso da quando non ci sei”.

Raffaella Mennoia, riferendosi alla situazione che stiamo vivendo a causa dell’emergenza Coronavirus, ha scritto: “Non si esce, si sorride poco e si teme per i nostri affetti non solo per la salute… In questi giorni di dolore mi consolo guardando dalla finestra il sole e ti chiedo scusa se ancora non posso venire a farti una tomba…”

E ancora: “Ma Papà sto rispettando le indicazioni che mi vengono date. Sarà la prima cosa che farò appena mi sarà possibile non appena mi sarà consentito”.

Raffaella Mennoia ha poi concluso dicendo: “Spero che nessuno debba affrontare il lutto di un genitore e aver negata la possibilità di fare una tomba o peggio un funerale. IO RESTO A CASA fatelo anche voi per chi amate. VOGLIO CHE TU SIA FIERO DI ME SEMPRE. Ciao papà.”

Sara Fonte


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui