Sony, evento PS5 riprogrammato per l’11 giugno

9 Giugno 2020 Off Di Mario Barba
Sony, evento PS5 riprogrammato per l’11 giugno

Sony ha annunciato oggi che il suo prossimo evento per PlayStation 5 è stato riprogrammato per giovedì 11 giugno alle 16.00 ET.

L’evento era originariamente previsto per il 4 giugno, ma è stato rinviato a seguito della morte di George Floyd e delle proteste contro il razzismo e la brutalità della polizia in tutto il mondo.

Sony ha in programma di mostrare i giochi PS5 durante l’evento, e durerà “un po’ più di un’ora“, ha detto il CEO di Sony Interactive Jim Ryan in un post sul blog che annunciava l’evento.

La presentazione, che è pre-registrata, sarà trasmessa a 1080p e 30 fps. Sony lo ha fatto per facilitare la produzione mentre molti dello staff lavorano da casa durante la pandemia di COVID-19, secondo un post sul blog di Sid Shuman, senior director di Sony Interactive Content Communications. “I giochi che vedrete giovedì saranno ancora più belli quando li giocherete su PS5 con una TV 4K, come ci si aspetterebbe” scrive Shuman.

Shuman ha anche raccomandato di indossare le cuffie durante l’evento perché “c’è un po’ di lavoro audio interessante nello show, e potrebbe essere più difficile da apprezzare se viene pompato attraverso gli altoparlanti del telefono o del laptop“. Questo sembra essere un riferimento alle capacità audio 3D già annunciate per la PS5.

Sony ha rivelato il nome della console, il suo logo, le sue specifiche e il suo nuovo controller DualSense, ed Epic Games ha mostrato una strabiliante demo della PS5 come parte dell’annuncio dell’Unreal Engine 5 a maggio.

Sony non ha rivelato il design della console stessa, però, e non è chiaro se Sony ha intenzione di farlo giovedì. Ryan ha detto nel blog originale dell’evento che “dopo la vetrina della prossima settimana, avremo ancora molto da condividere con voi“, quindi sembra probabile che ci saranno ancora alcune domande sospese sulla PS5 dopo l’evento di questa settimana.

La PS5 avrà una CPU personalizzata a otto core AMD Zen 2, una GPU personalizzata basata su AMD RDNA 2, 16GB di RAM GDDR6 e un SSD proprietario con 825GB di memoria e 5,5GB/s di prestazioni.

Il controller DualSense avrà un feedback tattile, trigger adattivi, un microfono integrato e una porta USB-C. Anche il pulsante di condivisione del controller è stato rinominato in “crea”, ma Sony non ha ancora condiviso molto di quello che permetterà ai giocatori di fare.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui