Cyberpunk 2077, un altro ritardo posticipa la data d’uscita

18 Giugno 2020 Off Di Mario Barba
Cyberpunk 2077, un altro ritardo posticipa la data d’uscita

Cyperpunk 2077 – l’attesissimo open-world RPG – ha subito un nuovo ritardo e si sta spostando dalla data di uscita prevista per il 17 settembre al 19 novembre, ha annunciato oggi lo sviluppatore CD Projekt Red su Twitter.

L’annuncio nota che da oggi il gioco è tecnicamente “finito” dal punto di vista dei contenuti e del gameplay, con tutte le missioni, le cutscene, le abilità, gli oggetti e le funzionalità presenti. Ma il gioco finito è così complesso e così grande, dice CD Projekt Red, che ha bisogno di tempo extra per “passare attraverso tutto, equilibrare la meccanica di gioco, e risolvere un sacco di bug“.

È stata una lunga strada da percorrere per Cyberpunk 2077, che è in fase di sviluppo almeno dal 2013. Originariamente previsto per il 16 aprile, il gioco è stato ritardato al 17 settembre con un annuncio a gennaio. Anche una componente multiplayer del gioco, originariamente prevista dopo il lancio iniziale, è stata ritardata; CD Projekt Red dice che probabilmente non uscirà fino a “dopo il 2021”.

Mentre il ritardo è senza dubbio fonte di delusione per i fan, CD Projekt Red promette presto ulteriori informazioni, sia dalla sua stream Night City Wire previsto per il 25 giugno, sia dalle anteprime dei giornalisti che hanno avuto accesso a una prima build del gioco.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui