Riccardino esce il 16 luglio: ecco di cosa parla l’ultimo libro di Montalbano

13 Luglio 2020 Off Di roberto
Riccardino esce il 16 luglio: ecco di cosa parla l’ultimo libro di Montalbano

Il 16 luglio uscirà l’ultimo libro di Montalbano, il personaggio nato dal genio di Andrea Camilleri, scomparso un anno fa.

Quasi 12 mesi esatti dopo l’addio del celebre scrittore, deceduto il 17 luglio 2019, il suo Montalbano giunge quindi all’ultimo episodio. Giovedì 16 luglio Riccardino farà il suo esordio in tutte le librerie, consentendo a tutti gli appassionati del commissario siciliano di gustarsi l’epilogo di una storia che dura ormai da molti anni.

Dopo una lunga e accurata revisione linguistica, Riccardino viene quindi pubblicato nella collana “La Memoria”. Il romanzo viene pubblicato postumo, quasi come un ultimo regalo che Camilleri vuole fare al suo affezionatissimo pubblico, non solo letterario ma anche televisivo.

Il commissario Montalbano, in questo ultimo episodio, appare ormai stanco e non più voglioso di proseguire nel suo ruolo, tanto da pensare di affidare il caso dell’omicidio del “Riccardino” – gli hanno sparato, ndr – al suo vice, Mimì Augello.

Alla fine Montalbano sceglie di seguire personalmente il caso, ma quando giunge sul posto scopre di essere diventato famoso grazie ad un professore e scrittore, un certo Camilleri, che è venuto a sapere delle sue indagini e ne aveva ricavato un ciclo di gialli di grande successo. Il finale più geniale, una conclusione “pirandelliana” per salutare nel migliore dei modi il buon Montalbano e il suo “papà”.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui