La Mummia, quanti film sono? Tutte le curiosità sulla saga

17 Agosto 2020 Off Di Cristina Pezzica
La Mummia, quanti film sono? Tutte le curiosità sulla saga

Quanti sono i film della saga de La Mummia? Scopri tutte le curiosità e i retroscena della celebre serie di pellicole horror ambientate nell’antico egitto.

La Mummia è uno dei mostri del cinema horror in assoluto più celebri, a pari merito con Dracula e il mostro di Frankenstein. Negli ultimi anni, poi, la serie di film della Mummia ha conosciuto un autentico revival.

Il film a cui si deve la “rinascita” della Mummia va in onda stasera su Italia 1. Diretto da Stephen Sommers, il film risale al 1999 quando le maledizioni egizie fecero nuovamente rabbrividire gli spettatori di tutto il mondo!

Il film di Sommers è anche il primo di una trilogia dedicata a Imhotep; nel secondo film alla regia troviamo sempre Sommers mentre nel terzo gli subentra Rob Cohen.

La serie de La Mummia del 1999

Nel primo film, con Brendan Fraser, si approfondisce il background del personaggio protagonista. Imhotep, sacerdote alla corte del faraone Seti I, si innamora perdutamente di  Anck-su-Namun, amante di Seti. Scoperti da quest’ultimo, i due uccidono il Faraone e  Anck-su-Namun si suicida per permettere all’amato di fuggire.  Imhotep tenta di resuscitare la donna, ma viene catturato dalle guardie del faraone e condannato a essere sepolto vivo.

Secoli dopo, un team di archeologi scopre la tomba di Imhotep e accidentalmente lo risveglia. La Mummia scatena così il suo furore assassino contro l’umanità, in uno scontro dove le forze della ragione e della scienza devono scontrarsi con il paranormale e la magia Egizia.

Nel 2001 è la volta del sequel ‘La Mummia – il Ritorno’, sempre per la regia di Sommers. Imhotep torna nuovamente in vita quando alcuni tombaroli resuscitano il Re Scorpione; un guerriero formidabile che secoli prima aveva ottenuto l’immortalità grazie a un accordo con il dio Anubi. Gli egittologi protagonisti del primo film (Brendan Fraser e Rachel Weisz) dovranno, ancora una volta, fare i conti con il sacerdote non-morto… e con l’esercito del Re Scorpione.

Il terzo film (‘La Mummia – La tomba dell’Imperatore Dragone‘) si sposta invece dall’Egitto alla Cina. I protagonisti del franchise saranno chiamati a fare i conti con i guardiani di terracotta dell’Imperatore Cinese Qin Shi Huang.

Alla serie ha fatto seguito anche uno spin-off, ‘Il Re Scorpione’ (2008) per la regia di Chuck Russell. Il Re Scorpione sarà a sua volta protagonista di una serie di ben cinque film, usciti però solo in sequel-to-video.

Il reboot del 2017

Nel 2017 la saga della Mummia riparte da un controverso reboot per la regia di Alex Kurtzman.

Il nuovo film vede nel cast Russell Crowe e Tom Cruise e si spira nello specifico a un altro film; la prima trasposizione risalente al 1932.

In questa versione della storia la protagonista è la regina Amhanet, che stringe un patto di sangue con il dio della morte Seth per governare l’Egitto e il mondo.

Al pari di Imhotep, anche lei resusciterà accidentalmente secoli dopo, scatenandosi con rabbia contro coloro che ne hanno profanato la tomba.

Altri film de La Mummia

Esistono poi tre film precedenti alla serie di Sommers e completamente slegati da essa… ma in cui protagonista è sempre La Mummia.

Nel primo adattamento della leggenda, diretto da Karl Freund, il protagonista è ancora Imhotep. In questo film però il sacerdote si innamora di quella Ankh-es-en-Amon che nella realtà fu sposa e sorella di Tutankhamon. Il mostro era interpretato dall’iconico Boris Karloff, già “creatura” del Dr Frankenstein.

Nel 1959 Terence Fisher dirige un remake della storia. In questa versione il sacerdote cambia nome e diventa Kharis, innamorato della Principessa Ananka che lui stesso aveva salvato quando era ancora una ragazzina. Il mostro ha il volto di Christopher Lee.

Per finire nel 1969 viene prodotto un film egiziano dedicato a La Mummia che però si distacca molto dai predecessori e racconta invece il contrasto fra gli ideali e il retaggio storico di una cultura e l’avidità del mondo presente. Il film è diretto da Shadi Abdel Salam.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui