Gio. Giu 17th, 2021
lebron space jam 2

La testata online TMZ Sports ha ottenuto l’audio del discorso di addio che LeBron James ha rivolto al cast e alla troupe di “Space Jam: The New Legacy” (che uscirà nel 2021, ndr) nel suo ultimo giorno di riprese, ed è qualcosa di veramente emozionante.

Il discorso della superstar NBA al cast e alla troupe del sequel del fortunatissimo film del 1996 risale all’estate dello scorso anno, prima della pandemia da coronavirus. LeBron ha spiegato perché era così importante per lui far parte della pellicola.

“Sarò completamente onesto con voi ragazzi – ha detto il campionissimo, oggi ai Lakers – quando ho scoperto il progetto, ho subito pensato ‘Space Jam’! È un film con cui sono cresciuto’. Dovevo farlo, non potevo assolutamente rifiutare!”.

LeBron ha anche svelato in maniera scherzosa di aver avuto dei ripensamenti quando si è reso conto che il copione era davvero impegnativo, ma alla fine ha deciso che andava fatto perchè “era l’occasione di una vita”.

“Sono solo un ragazzino di Akron, Ohio, una cittadina molto piccola fuori Cleveland. Sono l’unico figlio, mia madre non aveva assolutamente nulla – ha poi aggiunto la stella dell’NBA – Crescendo nel centro della città, come un ragazzo afroamericano, rischi davvero di non farcela. E’ straordinario che io sia quello che sono oggi e di essere riuscito ad uscire dalle situazioni in cui mi trovavo”.

Bron ha continuato a ringraziare tutte le persone coinvolte nel film, dicendo: “Dite che mi apprezzate, ma io non sono nulla senza di voi”.

LeBron James ha invitato alcuni dei suoi amici e compagni di squadra NBA a partecipare al film, tra cui Damian Lillard, Klay Thompson e Anthony Davis.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui





Di roberto