Personaggi TV: ecco 10 che sono stati eliminati perché gli attori che li interpretavano sono morti

21 Settembre 2020 Off Di Annarita Faggioni
Personaggi TV: ecco 10 che sono stati eliminati perché gli attori che li interpretavano sono morti

I personaggi Tv sono legati ad attori e a doppiatori che diventano parte di loro.

Per questo, quando l’attore o il doppiatore viene a mancare per circostanze improvvise, quando è possibile si cerca di eliminare il personaggio dalla serie Tv o animata.

Ecco quali sono i 10 casi più eclatanti dove i personaggi TV sono stati cancellati per la morte dell’attore.

1. Mister Hooper di Sesame Street

Mister Hooper era un negoziante che si trovava vicino al ristorante nella Sesame Street della famosa serie degli anni Settanta. Il personaggio fu cancellato perché l’attore che lo interpretava, Will Lee, morì improvvisamente di infarto nel 1982.

2. Ernie “Coach” Pantusso in Cheers

Il vecchio allenatore di baseball di Sam nella serie Cheers era uno dei motori della serie. Quando, però, l’attore che lo interpretava, Nicholas Colasanto, morì sempre per problemi al cuore a 61 anni, la produzione non se la sentì di sostituirlo con altre persone e cancellò il personaggio dalla serie.

3. Troy McClure dei Simpson

Phil Hartman, che interpretava tra gli altri anche Troy McClure e Lionel Hurtz nei Simpson, morì nel 1998, ucciso dalla moglie. Per questo, tutti i personaggi, anche di serie Tv, come Bill McNeal in Newsradio, furono cancellati. Nei Simpson, questi personaggi non compaiono più, mentre nella serie si cancellò il personaggio, salutando con affetto il precedente direttore e creando un nuovo direttore, interpretato da Jon Lovitz.

4. Jack Tripper di Three’s Comedy

Il personaggio di Jack Tripper fu cancellato per una malattia all’aorta che uccise l’attore che lo interpretava, John Ritter nel 2003. Il personaggio fu cancellato e comparve suo suocero, interpretato da James Garner.

5. Andrew Campbell in Mad Man

Il padre di Pete Campbell nella serie Mad Man era interpretato da Christopher Allport. Il personaggio uscì definitivamente di scena quando, nel 2008, l’attore morì travolto da una valanga.

6. Edna Caprapall ne I Simpson

La doppiatrice americana di Edna Caprapall, l’insegnante di Bart e seconda moglie di Ned Flanders, morì a 70 anni per una polmonite. Marcia Wallace aveva lavorato fin quanto ha potuto. Aveva registrato fino a poco prima della sua morte. Così, l’anno dopo, nel 2014, la produzione fece sparire il personaggio, dichiarandolo morto nella puntata speciale “L’uomo che è cresciuto troppo”.

7. Finn Hudson di Glee

L’attore che interpretava Finn Hudson nella serie degli anni Duemila Glee è morto all’età di soli 31 anni per un’overdose di alcol ed eroina. Il ragazzo aveva avuto diversi ruoli in: Stargate, Smallville, Supernatural. La produzione di Glee fece morire anche Finn, dedicando a Cory Monteith una puntata speciale.

8. Dottor Charles Kroger in Monk

Il dottor Charles Kroger era amico, medico e confidente del protagonista. la produzione rimase sconvolta quando si seppe che l’attore che lo interpretava, Stanley Kamel, era morto per un attacco di cuore. Così, la produzione eliminò il personaggio e trasmise un messaggio per sensibilizzare su questa malattia.

9. Barry Frost in Rizzoli & Isles

Barry Frost è stato uno dei detective della squadra di Rizzoli & Isles per 4 stagioni. L’attore che lo interpretava, Lee Thompson Young, soffriva di depressione e di disturbo bipolare. Il ragazzo si uccise a 29 anni e la produzione fece morire il personaggio in un incidente.

10. Richard Gilmore di Una mamma per amica

Il padre di mamma Gilmore è stato interpretato per 150 episodi da Edward Herrmann. L’attore che lo interpretava è morto per un cancro al cervello a 71 anni, nel 2014. Quindi, quando è stato realizzato il reboot della serie, si è detto subito che il personaggio era morto per un infarto, come si pensava già in una prima sceneggiatura.

Leggi anche => Che fine hanno fatto le star del punk rock anni ’00: dai Green Day ai Sum 41, tra vecchi successi e nuovi album


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui