Momenti di passione ai bordi del fiume costano carissimi ad una coppia di 30enni: 13.500 euro di multa

27 Settembre 2020 Off Di NonSolo.Tv
Momenti di passione ai bordi del fiume costano carissimi ad una coppia di 30enni: 13.500 euro di multa

Costa caro ad una coppia di trentenni un momento di passione sui bordi del Piave.

Due giovani dovranno pagare una multa per un totale 13.500 euro (6.750 euro a testa) per aver fatto sesso (solo orale, in realtà) sul fiume mormorante secondo alcuni nostalgici.

E’ stato stabilito dal Tribunale di Belluno che – tutto sommato – è stato discretamente clemente, considerando che il reato di “atti osceni in luogo pubblico” prevede una sanzione amministrativa pecuniaria da 5.000 a 30.000 euro e una pena che oscilla dai quattro mesi ai quattro anni e mezzo di carcere “se il fatto è commesso all’interno o nelle immediate vicinanze di luoghi abitualmente frequentati da minori e se da ciò deriva il pericolo che essi vi assistano”.

E nel caso specifico, i minori avrebbero potuto tranquillamente osservare il momento di passione avvenuto il 21 luglio 2018 in pieno giorno (intorno alle 14.30).

La coppia si trovava sulla sponda del fiume opposta al luog dove normalmente amici, famigli e coppiette si ritrovano tra passeggiate, tintarelle e grigliate.

Ma la coppia in questione ha preferito darsi a ben altra attività e, pur avendo il bosco non distante e avendo la possibilità di ripararsi in altra maniera, ha dato vita ad un siparietto pornografico en plen air.

Un siparietto che gli è costato caro, anche grazie al fatto che alcune persone dall’altra parte del fiume hanno ripreso la scena (con i volti dei due ben evidenti) e mostrato le immagini ai carabinieri.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui