Gio. Giu 17th, 2021
Julia Roberts; la smemorata di Vigevano è convinta di essere lei

La smemorata di Vigevano; il mistero di una donna senza nome e senza memoria convinta di essere l’attrice Julia Roberts.

La chiamano la smemorata di Vigevano e sta facendo rapidamente parlare di sé sul Web. E’ stato Repubblica il primo sito a dedicare un articolo al suo caso, alquanto bizzarro. Ma chi è questa donna misteriosa e perché la sua identità è avvolta nel mistero?

Tutto comincia a Vigevano quando una misteriosa donna viene portata all’ospedale per disintossicarla da una severa sbronza. Il problema; la paziente, in evidente stato confusionale, non ricorda affatto il suo nome né dove abiti. Non ha documenti con sé e non è possibile rintracciarne le generalità.

C’è solo un nome che la smemorata di Vigevano ripete assiduamente e che è convinta le appartenga. Quello di Julia Roberts, la celebre attrice protagonista di ‘Pretty Woman’ e ‘Notting Hill’.

La smemorata di Vigevano che vive in ospedale senza ricordi

Si ignorano ancora tutti i dettagli sulla vera identità della donna conosciuta come la smemorata di Vigevano.

Nemmeno la sua età è un dato di fatto; si stima fra i quaranta e i cinquanta, ma non c’è alcuna certezza in merito.

Da Luglio 2020, questa donna vive praticamente in pianta stabile al pronto soccorso dell’ospedale di Vigevano. Il suo unico sostentamento sono le bevande e gli alimenti delle macchinette automatiche disseminate per l’ospedale. Cibo che paga con le monetine offerte dal personale del policlinico, dagli altri pazienti, dagli inservienti.

A chi la interroga sulla sua identità, la donna afferma di essere Julia Roberts, la celebre attrice di Hollywood. Ma alla richiesta di spiegazioni su come sia finita in un ospedale italiano, ubriaca e senza soldi né documenti, non sa rispondere.

Molestava i passanti; non si riesce a risalire alla sua identità

La smemorata di Vigevano è stata prelevata dalla polizia a Luglio, come si diceva in apertura.

Gli agenti hanno ricevuto segnalazione da parte dei passanti della stazione di Mortara. Dove la donna si aggirava, pesantemente ubriaca, molestando chiunque la avvicinasse. Sosteneva di essere la famosissima stella di Hollywood e non aveva con sé nessun documento utile a identificarla.

La polizia in un primo tempo ha tentato di calmare e far ragionare la smemorata di Vigevano, che però si agitava sempre di più e non dava segno di rinsavire. A quel punto è scattato il ricovero in ospedale.

Qui la donna risulta schedata come N.N, ovvero senza nome. Anche perché la sua versione è sempre la stessa; si chiama Julia Roberts e non sa come ci sia finita, a Vigevano.

Una volta che la donna si è ripresa dall’ubriacatura, l’ospedale non ha potuto fare altro che dimetterla. Ma, dal pronto soccorso, lei non se ne è mai andata. Spingendo così il personale a un nuovo ricovero. Stavolta, nel reparto di psichiatria del San Matteo Pavia. Dove si cercherà di risalire alle sue origini e al mistero che si cela dietro la sua amnesia.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui