Google Stadia, in arrivo la funzionalità “Crowd Choice” per gli streamer

1 Ottobre 2020 Off Di Mario Barba
Google Stadia, in arrivo la funzionalità “Crowd Choice” per gli streamer

Google ha sempre voluto che il suo servizio di cloud game-streaming, Stadia, cambiasse il modo in cui gli streamer di YouTube interagiscono con i loro fan.

Quasi dieci mesi dopo l’uscita, Google sta finalmente portando la sua funzione “Crowd Choice” ai suoi primi due giochi.

Crowd Choice permette agli spettatori di votare, ad esempio, a quale squadra uno streamer si unisce al gioco, quale pezzo di dialogo sceglie, o altre scelte di gioco che il giocatore può fare. Lo streamer può infine decidere se seguire il suggerimento del pubblico o fare la propria scelta.

Il 1° ottobre, Dead by Daylight uscirà su Stadia Pro, e sarà il primo gioco che integrerà Crowd Choice. In Dead by Daylight, la funzione dà al pubblico la possibilità di votare se lo streamer deve essere un “killer” che ha il compito di uccidere gli altri giocatori della partita o uno dei quattro “sopravvissuti” che sta cercando di scappare.

Il 6 ottobre, Baldur’s Gate 3 sarà il secondo gioco a supportare la funzione. A differenza di Dead by Daylight, che è un gioco survival horror asimmetrico, Baldur’s Gate 3 è un RPG con la possibilità di giocare da solo o online con altri giocatori. Quando Crowd Choice è abilitato, il pubblico dello streamer può votare quali decisioni narrative il creatore deve prendere per far progredire la storia. In Baldur’s Gate 3, Google afferma che “dalle relazioni tra i personaggi, a chi diventerà amico o nemico, tutto può essere deciso dagli spettatori“.

Oltre a Dead by Daylight, l’abbonamento Pro a pagamento di Stadia aggiunge altri cinque giochi alla sua biblioteca il 1° ottobre – Human: Fall Flat, Superhot: Mind Control Delete, Lara Croft: Tempio di Osiride, Celeste e Jotun.

Tra pochi mesi si avvicina il primo anniversario di Stadia, e sembra che la concorrenza sarà più seria: il mercato del cloud gaming ha recentemente iniziato a riscaldarsi con l’annuncio di Amazon’s Luna e l’uscita di xCloud di Microsoft.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui