Ballando con le stelle, tensione tra la Mussolini e Canino che ricorda quando lei dichiarò: “Meglio fascisti che f***i”

18 Ottobre 2020 Off Di NonSolo.Tv
Ballando con le stelle, tensione tra la Mussolini e Canino che ricorda quando lei dichiarò: “Meglio fascisti che f***i”

Momenti di tensione a ‘Ballando con le stelle’.

Dopo l’esibizione di Alessandra Mussolini e Maykel Fontes (un tango) c’è stato uno scambio di battute polemico tra Fabio Canino e la concorrente.

Il giudice, dopo aver commentato laconicamente la performance della coppia (si è limitato a dire: “Meglio dell’altra volta”, stop), ha spiegato il perché delle poche parole dopo una richiesta di chiarimento da parte di Alberto Matano e della stessa Mussolini: “Io di lei ho un’opinione molto brutta. Una donna che va in televisione e dice ‘meglio fascisti che froci…’ è una cosa grave, secondo me. Poi se lei dice: ‘Ho sbagliato’, possiamo diventare anche amici”.

Canino dimostra di avere un’ottima memoria, andando a ricordare un battibecco tra la Mussolini e Vladimir Luxuria durante una puntata del 2008 di Porta a Porta

La Mussolini ha quindi voluto chiarire, facendo parzialmente autocritica:

“Posso dire cosa è successo? C’era una famosa trasmissione, stavamo facendo un dibattito politico, perché all’epoca Vladimir Luxuria faceva politica, non è che faceva l’artista. Quando uno dice ‘fascista’ lo si fa a mo’ di attacco. Quando mi contesti non per quello che dico ma per chi rappresento, perché mi chiamo così, allora divento matta. Certamente, in un momento così, questa cosa non andava detta. Sicuramente da parte di Vladimir, sia da parte mia, ci sono state delle frasi completamente sbagliate e fuori luogo”.

Un gesto apprezzato da Canino, che ha poi battuto il gomito con la Mussolini (che vale quanto una stretta di mano, ai tempi del Covid).


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui