Among Us, la rinascita del gaming 2D cooperativo multipiattaforma

22 Ottobre 2020 Off Di Mario Barba
Among Us, la rinascita del gaming 2D cooperativo multipiattaforma

Among Us‘ è stato rilasciato più di due anni fa, ma il gioco online sta attualmente vedendo una massiccia impennata di popolarità che ha avuto inizio ai primi di settembre.

Sviluppato da InnerSloth, il concept di Among Us è semplice: un gioco di deduzione in cui un giocatore si trova a impersonare un compagno di squadra o l’impostore solitario. L’impostore deve fingere di svolgere i compiti quotidiani assegnati nel gioco, mentre uccide furtivamente ogni compagno di squadra, uno ad uno. Se viene scoperto un cadavere, un compagno di squadra può convocare una ‘Emergency Meeting’ (riunione di emergenza) per fare una chiacchierata di gruppo cercando di capire chi sia veramente l’impostore.

Il livello principale (dei tre disponibili) si svolge a bordo di una navicella spaziale dove i giocatori vedono le stanze sezionate mentre svolgono le attività quotidiane. Usando movimenti di base verticali e orizzontali, l’impostore e i compagni di squadra si spostano da una stanza all’altra per raggiungere i rispettivi obiettivi senza dare agli altri giocatori motivo di voto. In ogni ‘Emergency Meeting‘, infatti, si discute sui sospettati e il giocatore che riceve più voti contro viene cacciato. I giocatori che vengono uccisi diventano “fantasmi” e possono continuare a vedere lo svolgere della partita ma non più comunicare.

L’impostore dovrà quindi cercare di uccidere di nascosto tutti i compagni di squadra mentre gli altri dovranno cercare di svolgere i compiti assegnati e nel frattempo cercare di non dare adito a sospetti.

Il concept alla base di Among Us non è certamente nuovo ma il suo successo lo deve ad una grafica 2D molto accattivante e un’accessibilità illimitata data dalla possibilità di giocare su più piattaforme, tra cui lo smartphone.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui