Chi è Tiziana Giardoni, la moglie di Stefano D’Orazio?

7 Novembre 2020 Off Di Sara Fonte
Chi è Tiziana Giardoni, la moglie di Stefano D’Orazio?

Ecco chi è Tiziana Giardoni, la moglie e compagna storica del noto batterista dei Pooh Stefano D’Orazio

Tiziana Giardoni è la moglie di Stefano D’Orazio, il noto batterista dei Pooh è scomparso poche ore fa all’età di 72 anni a causa del Coronavirus.

I due erano convolati a nozze il 12 settembre 2017, ma stavano insieme dal 2007, il loro è stato un bellissimo e grande amore. D’Orazio aveva sempre detto che non si sarebbe mai sposato, con lei aveva però cambiato idea. La loro fù una bellissima cerimonia, pronunciarono il fatidico ‘Si’ davanti a 400 invitati.

Tiziana Giardoni e Stefano D’Orazio erano molto riservati, preferivano vivere la loro bellissima e profonda storia d’amore lontano dal gossip e dai riflettori.

Non sono molte le informazioni che si conoscono sulla moglie del noto batterista dei Pooh, la donna ha sempre mantenuto il più stretto riserbo sulla sua vita personale. Sappiamo però che era follemente innamorata di Stefano.

Pochi mesi fa la Giardoni aveva dedicato bellissime parole piene d’amore al marito sul suo profilo Instagram in occasione del loro anniversario di nozze, giorno che coincideva con il compleanno dell’uomo. Tiziana dopo aver pubblicato una foto che li ritraeva nel giorno del loro matrimonio aveva aggiunto la seguente didascalia: “Buon compleanno amore mio grande stammi vicino sempre perché solo così riesco ad essere felice e soprattutto una donna completa, non ho bisogno di altro.

Tiziana Giardoni nella didascalia aveva poi scritto: “Regalami i tuoi sorrisi e la tua allegria tutti i giorni della nostra vita”. Dopo la morte di Stefano D’Orazio la donna non ha ancora rotto il silenzio. Per lei è un momento davvero doloroso, sperava di poter vivere ancora molti anni al fianco del marito.

Sara Fonte

LEGGI ANCHE: Chi era Stefano D’Orazio? i Pooh, i musical, ma non solo


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui