Grande Fratello Vip, Paolo Brosio indigna ancora il web: la battuta su Auschwitz non piace

8 Novembre 2020 Off Di Sara Fonte
Grande Fratello Vip, Paolo Brosio indigna ancora il web: la battuta su Auschwitz non piace

Paolo Brosio ancora nella bufera, una sua battuta fatta al Grande Fratello Vip non è piaciuta, verrà squalificato?

Torna ad attirare l’attenzione del gossip e dei telespettatori nelle ultime ore Paolo Brosio, concorrente della quinta edizione del Grande Fratello Vip, reality condotto da Alfonso Signorini su Canale 5.

Il gieffino è finito di nuovo al centro di molte critiche e polemiche, in moltissimi sui social stanno addirittura chiedendo alla produzione del reality di squalificarlo. Il motivo? Una sua battuta poco felice su Auschwitz non è affatto piaciuta.

Ieri nella casa più spiata d’Italia, mentre chiacchierava con Elisabetta Gregoraci, Brosio ridendo ha detto: “Pensavo fosse gas, tipo quello della verità, che cominci a raccontare tutto. Come facevano i tedeschi ad Auschwitz”. Le parole del gieffino l’ha fatto finire subito nella bufera, sul web lo stanno pesantemente criticando.

In molti pensano che Paolo Brosio abbia fatto una squallida battuta e che merita di essere immediatamente squalificato. Al momento il gieffino è al televoto con Massimiliano Morra, Maria Teresa, Francesco, Andrea e Stefania, potrebbe quindi uscire anche senza essere squalificato.

Non è la prima volta che Brosio indigna il web, a pochi giorni dal suo ingresso al Grande Fratello Vip in molti credevano che avesse detto un’affermazione molto vicina ad una bestemmia. La produzione del reality non lo ha però squalificato ritenendo che la sua affermazione fosse una bestemmia.

Sul web gli utenti continuano a postare commenti contro Paolo Brosio, la produzione del reality questa volta cosa deciderà di fare? Il gieffino verrà squlificato nella nuova puntata che andrà in onda domani sera? Questo non possiamo ancora saperlo, non ci resta che attendere per scoprirlo.

Sara Fonte


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui