Alessandra Mussolini sviene in diretta a Ballando con le Stelle: ecco cosa è successo

8 Novembre 2020 Off Di Sara Fonte
Alessandra Mussolini sviene in diretta a Ballando con le Stelle: ecco cosa è successo

Alessandra Mussolini ha avuto un calo di pressione ieri a Ballando con le Stelle, la concorrente non aveva mangiato nulla prima della puntata

È andata in onda ieri 7 novembre una nuova puntata di Ballando con le Stelle, programma condotto su Rai 1 da Milly Carlucci, Alessandra Mussolini si è sentita male all’imrpovviso.

Mentre lei e Maykel Fonts eseguivano l’ultima esibizione, la Mussolini si è sentita male a causa di un giramento di testa. Alessandra si è buttata a terra dopo una presa alquanto difficile, il suo svenimento ha preoccupato tutti.

Milly Carlucci ha subito raggiunto Alessandra Mussolini, le ha fatto portare un po’ di acqua e zucchero per aiutarla a riprendersi. Dopo essersi un po’ ripresa la concorrente si è seduta su una sedia che la produzione le ha messo a disposizione.

A spiegare il motivo del suo malore Maykel Fonts, il ballerino ha fatto sapere che Alessandra Mussolini era a digiuno. La nuova coreografia era molto difficile e con molte prese, per questo lei non ha voluto mangiare nulla, aveva paura di vomitare mentre ballavano.

Maykel Fonts le aveva consigliato di mangiare almeno qualcosa prima della puntata, lei non ha però voluto. Quella di ieri sera a la terzultima puntata di Ballando con le Stelle, la finale andrà in onda a fine novembre.

Alessandra Mussolini ha avuto un calo di pressione durante l’ultima esibizione di ieri sera, non si è ripresa dopo una difficile mossa, aveva lo stomaco schiacciato sulla testa di Maykel Fonts. La conduttrice ci ha tenuto subito a rassicurare la famiglia della concorrente dicendo che stava bene.

Nonostante lo spiacevole imprevisto, l’esibizione di Alessandra Mussolini è stata molto apprezzata dai giurati, si è infatti aggiudicata il terzo posto della classifica.

Sara Fonte


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui