Chi è Laura Marzadori, il primo violino di spalla del teatro alla scala?

19 Novembre 2020 Off Di Sara Fonte
Chi è Laura Marzadori, il primo violino di spalla del teatro alla scala?

Ecco chi è Laura Marzadori, età, curiosità e carriera della talentuosa e nota violinista

Laura Marzadori è una delle migliori violinistiche di livello internazionale d’Italia, è nata nel 1989 a Bologna.

La giovane violinista ha manifestato la sua grande passione per la musica sin da quando era molto piccola. Da giovanissima ha ottenuto molti importanti riconoscimenti in vari concorsi come: la Rassegna Nazionale “Andrea Amati” di Cremona, il Premio Nazionale delle Arti di Roma e il Concorso Internazionale Postacchini di Fermo.

Nel 2005 Laura Marzadori ha vinto il concorso più importante d’Italia: il Premio ‘Città di Vittorio Veneto’. La 31enne è la vincitrice più giovane del Concorso dalla fondazione, ha anche conquistato il premio Gulli per la migliore esecuzione di Mozart.

Nonostante la sua giovane età la Marzadori si è esibita in molti concerti, non solo in Italia ma anche all’estero. La violinista si è esibita con importanti orchestre quali la Filarmonica Toscanini, l’Orchestra Regionale Toscana, l’Orchestra del Regio di Parma, l’Orchestra Regionale di Roma e del Lazio e l’Orchestra Filarmonica Marchigiana.

Laura Marzadori suona anche musica da camera. Si esibisce con importanti musicisti come Antonio Meneses, Antony Pay, Salvatore Accardo, Bruno Giuranna e molti altri ancora.

La talentuosa e nota violinista si è diplomata al Conservatorio Martini di Bologna con lode e menzione. Ad oggi continua a studiare con noti insegnanti per migliorare e perfezionare il suo talento. Per due anni di seguito all’Accademia Stauffer di Cremona e alla Chigiana di Siena ha ottenuto il Diploma d’Onore riservato ai migliori allievi.

Di recente si è resa protagonista di una gaffe che non è passata inosservata. A Rai5, programma condotto da Massimo Bernardini dove svolge il ruolo di inviata Laura Marzadori ha fatto sapere che la sua opera preferita è ‘La traviata’, quando però il conduttore le ha chiesto di suonare un pezzo lei l’ha confusa con ‘Aida’.

Su Instagram, dove è molto amata e seguita, la violinista si è difesa dalle critiche ricevute con queste parole: “Dopo ore di prove luci, prove di regia in cui ho suonato e parlato mi sentivo molto stanca. La domanda non era concordata e nella tensione del momento sono andata nel pallone. Mi rendo conto sia stato un errore macroscopico e il presentatore mi ha confermato che nell’immediato non se ne è accorto.”

Sara Fonte


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui