Megan is Missing, storia vera o no? Il dibattito sull’horror che terrorizza gli utenti di TikTok

19 Novembre 2020 Off Di roberto
Megan is Missing, storia vera o no? Il dibattito sull’horror che terrorizza gli utenti di TikTok

Megan is Missing è un film horror che sta praticamente spopolando sul noto social TikTok, nonostante la sua pubblicazione risalga quasi ad un decennio fa (2011, ndr).

Qualcuno si è già chiesto se il film horror sia basato su una storia vera. C’è chi sostiene che contenga filmati reali, risalenti al 2007, e che sia basato su una vera storia di una ragazza scomparsa. 

Diretto da Michael Goi, il film horror psicologico è stato girato di proposito in uno stile “found footage” e racconta i giorni che hanno portato alla scomparsa di Megan Stewart (Rachel Quinn).

Megan decide di incontrare un ragazzo con cui stava chattando online, ma la studentessa – che frequentava le superiori ed era piuttosto popolare nella sua scuola – scompare nel nulla. La sua migliore amica Amy (Amber Perkins) decide di indagare. 

Sebbene Goi sia stato ispirato da alcuni eventi reali, non è detto che questa vicenda sia accaduta per davvero. Molto probabilmente il film vuole fungere da ammonimento per gli adolescenti, ma anche per i genitori.

La pellicola è stato girata nel 2006 ma non ha trovato distribuzione fino a quando la Anchor Bay Films non l’ha pubblicato in DVD nel 2011. Alcuni spettatori lo hanno trovato estremamente inquietante, tanto che la Nuova Zelanda ha deciso di bandirlo completamente. Per i più critici, Megan is Massing è estremamente violento.

Megan in Missing non è ancora presente su piattaforme come Netflix, Hulu e Prime Video. Tuttavia, l’horror è attualmente disponibile per il noleggio su YouTube, iTunes e Google Play.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui