Bye Bye Germany, un film che racconta la storia vera di tanti sopravvissuti all’Olocausto

14 Gennaio 2021 Off Di roberto
Bye Bye Germany, un film che racconta la storia vera di tanti sopravvissuti all’Olocausto

Diretto da Sam Garbarski, “Bye Bye Germany” è un film uscito nel 2017 che ha riscosso un certo apprezzamento. Il “concept” del film verte sulle difficoltà successive alla Seconda Guerra Mondiale, specialmente per chi aveva vissuto gli orrori del campo di concentramento e provava a rifarsi una vita, dimenticando la barbarie.

Un tentativo estremo di resilienza, per riprendere a vivere quell’esistenza che era stata interrotta dal terrore nazifascista.

I protagonisti sono David Berman e sei amici, scampati all’Olocausto. Berman ha visto morire tanti amici nei campi di sterminio, ed è riuscito a cavarsela solo perchè simpatico al comandante per via delle sue barzellette.

David vuole lasciare la Germania e trasferirsi negli USA, in modo tale da dimenticare più velocemente quell’immane dolore. Ma per affrontare un viaggio così lungo serve una somma non banale, e racimolarla in un Paese ancora martoriato dalla Guerra e dal regime nazista è molto difficile.

Berman e i suoi amici decidono quindi di investire in un commercio porta a porta di biancheria, un settore dove lavorava la sua famiglia prima dell’avvento di Hitler. Tuttavia, alcune cose della vita di David non sono chiare, a cominciare dal suo secondo passaporto.

Il film racconta quella che è probabilmente la storia di molti cittadini, tedeschi e non, che hanno fatto di tutto per lasciare i posti dove hanno dovuto assistere ad una delle più grandi atrocità commesse dall’uomo.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui