Mar. Ott 26th, 2021
renzi striscia video crisi

Molto spesso, in occasione di un evento di qualsiasi genere, compare qualche riferimento alle vecchie puntate dei Simpsons. La storica serie animata è infatti considerata una sorta di “palla di vetro”, capace di immaginare con anni di anticipo determinati scenari (anche se nella maggior parte dei casi si tratta di bufale, ndr). 

Tuttavia, stavolta sembra proprio che la premonizione ci sia stata, anche se lo show protagonista non è quello di Matt Groening

Nella puntata del 23 settembre 2019, infatti, Striscia la Notizia mandava in onda un simpatico video dove compariva un Matteo Renzi particolarmente entusiasta di mandare “a quel paese” il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. 

Naturalmente si tratta solo di un montaggio, o meglio di un video realizzato con la tecnica del deepfake, che sfrutta l’intelligenza artificiale per realizzare video falsi sovrapponendo immagini e filmati. 

Era da poco nato il governo “Conte bis”, sostenuto dalla maggioranza giallorossa che vedeva il Partito Democratico, il Movimento 5 Stelle, Liberi e Uguali e proprio Italia Viva, la formazione politica fondata da Matteo Renzi dopo il suo addio ai “Dem”. 

Nel video “fake”, Renzi spiega di aver lasciato la maggioranza di governo e se la prende con Zingaretti e soprattutto con Conte, a cui rivolge un bel gesto dell’ombrello con tanto di “Tiè!”. Insomma, Striscia aveva previsto con circa 16 mesi di anticipo la crisi di Governo di questi giorni. 

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui





Di roberto