Mar. Ott 19th, 2021
Jonathan Bazzi

Ecco chi è Jonathan Bazzi, lo scritto arrivato tra i finalista al Premio Strega 2020 con il suo libro autobiografico ‘Febbre’

Jonathan Bazzi è uno scrittore, nato a Milano nel 1985. Ha una grande passione per la tradizione letteraria femminile e questioni di genere, ha collaborato con diversi magazine e testate come Gay.itViceThe Vision e Il Fatto.it.

Lo scritto è arrivato in finale al Premio Strega 2020 con il suo romanzo autobiografico ‘Febbre’, edito da Fandango. Il romanzo è ambientato soprattutto nella periferia milanese di Rozzano, dove è cresciuto con i nonni e gli zii, dove tra le tante cose parla della sua malattia, dell’omosessualità e l’omofobia.

Jonathan Bazzi ha raccontato che “Da autodidatta ho dovuto imparare a rifiutare l’interpretazione fornita dagli altri. Lo scollamento dei valori comuni l’ho capitalizzato, mi è tornato utile. Strategie di sopravvivenza primaria, i benefici dell’emarginazione precoce. Sono nato a Rozzano ma non so menare, leggo, scrivo, balbetto, mi piacciono i maschi. Ho contratto l’Hiv ma non sono il paziente che prende atto e si adegua, che convive con un segreto che centuplica l’importanza della diagnosi”.

Ai tempi della scuola ha scoperto la sua grande passione per lo studio, ha però dovuto fare anche i conti con la sua difficoltà a relazionarsi con gli altri e la cattiveria di chi lo considerava ‘diverso’. Per un po’ aveva smesso di studiare, si è poi è laureato in Filosofia. Nella sua vita ha vissuto momenti di confusione e difficoltà, a detta sua è stato quasi liberatorio scoprire la sieropositività.

Jonathan Bazzi sarà ospite di Serena Bortone a Oggi è un altro giorno, nella puntata che andrà in onda oggi 2 febbraio 2021 su Rai Uno.

Sara Fonte


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui





Di Sara Fonte

Mi piace scrivere, leggere e fare sport. Adoro la fotografia, ma non mi piace essere fotografata!