Ven. Lug 30th, 2021
tecnologia 6g

6G (sesta generazione wireless) è il successore della tecnologia cellulare 5G – le reti 6G saranno in grado di utilizzare frequenze più elevate rispetto alle reti 5G e fornire una capacità sostanzialmente più elevata e una latenza molto più bassa.

Uno degli obiettivi dell’Internet 6G sarà quello di supportare comunicazioni con una latenza di un microsecondo, che sarebbe 1.000 volte più veloce – o 1/1000 della latenza – rispetto al throughput di un millisecondo.

Il mercato della tecnologia 6G dovrebbe facilitare grandi miglioramenti nelle aree di imaging, presence technology e location awareness. Lavorando in congiunzione con l’intelligenza artificiale (AI), l’infrastruttura computazionale del 6G sarà in grado di determinare autonomamente la posizione migliore per il calcolo; questo include le decisioni sull’archiviazione dei dati, l’elaborazione e la condivisione.

Vantaggi del 6G rispetto al 5G

Si prevede che il 6G supporterà velocità di dati di 1 terabyte al secondo (Tbps). Questo livello di capacità e latenza sarà senza precedenti ed estenderà le prestazioni delle applicazioni 5G insieme all’espansione della portata delle capacità a sostegno di applicazioni sempre più nuove e innovative attraverso i regni della connettività wireless, della cognizione, del rilevamento e dell’imaging. Le frequenze più alte del 6G consentiranno tassi di campionamento molto più veloci, oltre a fornire un throughput significativamente migliore e velocità di trasmissione dati più elevate. La combinazione di onde sub-mm (ad esempio, lunghezze d’onda più piccole di un millimetro) e l’uso della selettività di frequenza per determinare i tassi di assorbimento elettromagnetico relativi si prevede che porterà a progressi potenzialmente significativi nella tecnologia di rilevamento wireless.

Con un numero sostanzialmente maggiore di dati creati dal 6G rispetto alle reti 5G, e l’evoluzione del calcolo per includere il coordinamento tra le piattaforme edge e core, la necessità di un’evoluzione del datacenter sarà fondamentale.

Le capacità 6G di prossima generazione nelle aree di rilevamento, imaging e determinazione della posizione genereranno grandi quantità di dati che devono essere gestiti per conto dei proprietari della rete, dei fornitori di servizi e dei proprietari dei dati.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui