Mer. Ott 20th, 2021
lg chiusura

LG sta uscendo dal business degli smartphone, ha annunciato oggi la società.

La decisione “permetterà all’azienda di concentrare le risorse in aree di crescita come componenti per veicoli elettrici, dispositivi connessi, case intelligenti, robotica, intelligenza artificiale e soluzioni business-to-business, così come piattaforme e servizi“, ha dichiarato LG in un comunicato.

I telefoni esistenti rimarranno in vendita, e LG dice che continuerà a sostenere i suoi prodotti “per un periodo di tempo che varierà a seconda della regione“. La società non ha detto nulla su possibili licenziamenti, tranne che “i dettagli relativi all’occupazione saranno determinati a livello locale“. LG si aspetta di aver completato la chiusura dell’attività entro la fine di luglio di quest’anno.

La mossa è stata annunciata da diversi mesi, dopo le enormi perdite della divisione negli ultimi cinque anni. Una volta considerato un rivale del collega sudcoreano Samsung, i recenti smartphone di fascia alta di LG hanno lottato per competere, mentre i suoi telefoni più economici hanno affrontato la dura concorrenza dei rivali cinesi. L’azienda aveva precedentemente dichiarato che sperava di rendere la sua divisione smartphone redditizia nel 2021.

Nonostante gli sforzi poco o nulla è cambiato e a marzo è emerso che l’azienda aveva cercato di trovare un acquirente per il suo business degli smartphone, ma che i colloqui si erano arenati e che avrebbe potuto invece chiudere la divisione.

Mentre perdeva quote a favore delle compagnie rivali, LG ha provato a reinventarsi, rilasciando una serie di dispositivi accattivanti con fattori di forma insoliti. C’è stato l’LG Wing, il cui display principale ruotava per rivelare uno schermo secondario più piccolo sotto di esso, o i suoi recenti dispositivi a doppio schermo. LG ha anche provato con uno smartphone modulare con l’LG G5, solo per abbandonare l’iniziativa un anno dopo.

Sfortunatamente per LG, nessuna di queste caratteristiche è stata abbastanza utile per trasformare i telefoni in successi mainstream, e nel frattempo i telefoni più tradizionali dell’azienda sono rimasti indietro rispetto ai loro rivali in aree fondamentali come le prestazioni della fotocamera.

LG si unisce a una lunga lista di produttori di dispositivi di alto profilo che hanno rinunciato agli smartphone nel corso degli anni, anche se molti dei nomi dei marchi sono rimasti nei dispositivi realizzati da produttori terzi, come Nokia con HMD o Blackberry con TCL.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui