Mar. Set 21st, 2021

La campionessa di nuoto approda comunque in semifinale a Tokyo 2021 nonostante sia stata un po’ sottotono: si qualifica al penultimo tempo utile

La quinta Olimpiade per Federica Pellegrini è iniziata oggi 26 luglio 2021 in corsia 4, della terza batteria dei 200 metri in stile libero. La campionessa è approdata al quinto posto col tempo di 1:57.33. Un tempo lento, ma che ha permesso di arrivare comunque in semifinale. La Pellegrini ha nuotato con la stessa energia di Siobhan Haughey, la potente velocista di Hong Kong e della campionessa europea Barbora Seemanova. La più rapida è stata l’americana Katie Ledecky in 1’55″28, tallonata dalla canadese Penny Oleksiak 1’55″38, terza e quarta le australiane Madison Wilson 1’55″87 e Ariarne Titmus 1’55″88.

“E’ stata faticosa più del previsto – ha raccontato Federica Pellegrini dopo la gara-Non so come mai speravo di stare nettamente meglio. La condizione è questa, in semifinale dovrò fare una gara completamente diversa, al massimo, vediamo cosa porterà. Sono abbastanza tranquilla, è stato un percorso stagionale abbastanza tortuoso e complicato che ha portato a questa Olimpiade”.

I 200 stile libero è la specialità che portarono la Pellegrini a farla conoscere al mondo, durante il suo esordio ad Atene nel 2004 a soli 16 anni. In quell’anno vinse la medaglia d’argento e nel 2008 a Pechino trionfò con l’oro. Oggi, quasi trentatreenne è alla quinta finale olimpica consecutiva nella medesima gara: la prima volta che accade ad una donna nel nuoto.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui