Mar. Set 21st, 2021

TikTok è un social network molto apprezzato per i video in diretta, ma può capitare anche un disastro. Così è successo negli Stati Uniti. Una modella 19enne, Avrey Ovard, originaria dello Utah, si stava allenando quando un uomo sui 40 le ha fatto delle avances.

La ragazza non lo conosceva e non aveva fatto caso a lui quando è arrivata in palestra. Alla richiesta di uscire insieme e di ottenere il numero di telefono della modella, la ragazza ha rifiutato. A questo punto, l’uomo ha iniziato a inveire su di lei. La giovane ha poi postato tutto su TikTok, raccontando la sua storia.

TikTok: il video della disavventura

@avreyovardfor those who saw my YT vid lmao here’s this …. LEAVE WOMEN ALONE!!!! ##gym ##gymgirl ##PerfectMarcJacobs

? original sound – ave

La disavventura della ragazza è diventato un video virale su TikTok. Si vede la ragazza che si sta allenando e l’uomo che si avvicina. Quando la ragazza gli risponde che è troppo giovane per lui, l’uomo ribatte: “E io sono troppo ricco per te”.

Il video ha ottenuto poco meno di 8000 commenti e oltre 409 mila like su TikTok. In molti hanno commentato che l’uomo aveva dato una risposta patetica e che la ragazza aveva fatto bene a mettere il video online.

L’uomo si era già accorto di essere ripreso quando la ragazza gli ha risposto. La giovane ha postato il video sul social chiedendo agli uomini di lasciare in pace le donne. La risposta della ragazza è stata molto apprezzata anche da molte utenti. Infatti, molte hanno commentato dicendole che l’uomo, con quella risposta, si rendeva responsabile delle sue azioni e che, purtroppo, alle volte non basta dire di essere già impegnate per essere lasciate in pace.

Alla fine, la ragazza stava per conto suo secondo i commentatori e la scenetta lascia un po’ l’amaro in bocca. Il Web non ha però mancato di esprimere la propria solidarietà alla modella, che era in palestra per concludere una terapia.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui