Lun. Set 20th, 2021
matrix resurrections

Gli appassionati della saga di Matrix non hanno perso tempo e hanno certamente già cerchiato di rosso la data del 1 gennaio, giorno in cui Matrix Resurrections verrà pubblicato ufficialmente. Nelle scorse ore è stato infatti diffuso il primo trailer del quarto capitolo della saga, a 22 anni di distanza dal primo Matrix, che ottenne un successo straordinario, e ben 18 dal terzo capitolo, Matrix Revolutions, uscito il 5 novembre 2003.

Ma cosa sappiamo di questo nuovo capitolo? Come si evince dal trailer, il protagonista Neo – nuovamente interpretato da Keanu Reeves – si ritrova ancora una volta nel mondo di Matrix ma senza avere memoria del passato. Neo dovrà scegliere di nuovo tra pillola blu e pillola rossa: una decisione che lo farà ripiombare in una serie di avventure mozzafiato che terranno i fan incollati allo schermo.

Il video comincia con Neo nello studio di una psichiatra, interpretato da Neil Patrick Harris – celebre soprattutto per il ruolo di Barney Stinson in How I Met Your Mother – che lo invita a non usare la parola “pazzo”, lasciando intendere che sia un programma di Matrix per eliminare ricordi e istinti del protagonista. Lo psichiatra lo chiama Thomas, e questo conferma che Neo si chiama Thomas Anderson, ovvero l’alias affidatogli da Matrix.

“Ci conosciamo?”, dice Trinity, incontrando Neo in un bar nella vita “simulata” da Matrix. Nemmeno lei sembra ricordarsi del passato ma è spinta comunque a porgli la domanda. Non può mancare Morpheus, che offre una pillola rossa a Neo; nel film compare poi un nuovo personaggio, Jessica Henwick, che ha il Bianconiglio tatuato sul corpo che aiuta Neo ad uscire da una porta. Tuttavia, i suoi capelli blu (il colore degli antagonisti) lasciano presupporre possa trattarsi di una doppiogiochista.

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui





Di roberto