Lun. Ott 18th, 2021

Ecco chi è Monica Contrafatto, una delle grandi protagoniste delle Paralimpiadi di Tokyo 2020

Monica Graziana Contrafatto è un’atleta paralimpica e militare.

Nata a Gela il 9 marzo 1981, Monica si è aggiudicata la medaglia di bronzo per i 100 metri femminili alle Paralimpiadi di Tokyo 2020, dove ha gareggiato in compagnia alle atlete Ambra Sabatini e Martina Caironi.

L’atleta è sopravvissuta per miracolo. Nel 2021 infatti è rimasta ferita in Afghanistan quando era caporal maggiore dei bersaglieri e si trovava nella base italiana della città di Farah, la Forward Operative Base. I sopravvissero 5 persone inclusa Monica, mentre il sergente Michele Silvestri morì dopo l’impatto della bomba.

I medici furono obbligati ad amputarle la gamba destra per salvarla, e a quel punto la vita di Monica cambiò.  È diventata la prima donna soldato ad aggiudicarsi la Croce d’Onore alle vittime di atti di terrorismo o di atti ostili impegnate in operazioni militari e civili all’estero. Nel 2015 le è stata consegnata la Medaglia al valore dell’esercito, con una cerimonia solenne, per il comportamento tenuto nel corso di un attacco subito da forze avverse.

Per quanto riguarda la sua vita privata, non ci sono particolari informazioni in quanto è una che ha sempre mantenuto un certo riserbo.

 

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui