Lun. Ott 18th, 2021
hammamet craxi personaggi film

Questa sera, alle ore 21:20, su Rai Tre, andrà in onda “Hammamet”, il film diretto da Gianni Amelio e dedicato agli ultimi sette anni di vita di Bettino Craxi, vissuti nella cittadina tunisina di Hammamet dopo la condanna per corruzione e finanziamento illecito con sentenza passata in giudicato.

Il film, uscito al cinema nel gennaio 2020, vede come protagonista Pierfrancesco Favino, che interpreta proprio l’ex presidente del Consiglio e segretario del Partito Socialista Italiano (la somiglianza è incredibile). La peculiarità della pellicola di Amelio è che nessuno dei personaggi presenti viene chiamato con il proprio vero nome.

Quando il PSI viene travolto da Tangentopoli, lo scandalo che decreterà la fine dei partiti della Prima Repubblica, Craxi si stabilisce ad Hammamet, dove passerà gli ultimi anni della sua vita affetto da una grave forma di diabete mellito. Fausto Sartori, figlio del tesoriere Vincenzo Sartori suicidatosi per le conseguenze di Tangentopoli, lo raggiunge per vendicarsi, ma l’ex premier lo prende sotto la sua protezione. La figlia Anita non si fida di Sartori, ma Craxi decide comunque di raccontare le sue memorie facendosi riprendere da Fausto con una telecamera.

La figura di Fausto Sartori è un’invenzione di Gianni Amelio, inserita appositamente per creare un personaggio “antagonista”. Lo stesso Vincenzo Sartori si presume possa essere in realtà Vincenzo Balzamo, segretario amministrativo nazionale del PSI dal 1985.

La figlia di Bettino Craxi, Stefania – attuale sottosegretario di Stato al Ministero degli Affari Esteri e senatrice di Forza Italia – viene chiamata Anita, probabilmente per un tributo all’ex premier che non ha mai nascosto una grande passione per Giuseppe Garibaldi.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui





Di roberto