Lun. Nov 14th, 2022

Dopo un momento di sconforto, l’eterno ragazzo può tirare un respiro di sollievo: ecco perché non rischia più l’esclusione da Sanremo 2022

Gianni Morandi sarà uno dei Big in gara per il Festival di Sanremo 2022, ma a causa di qualche incoveniente ha rischiato la squalifica. Nella mattina del 4 gennaio 2022, infatti, “l’eterno ragazzo” ha diffuso per sbaglio alcuni secondi della canzone che presenterà sul palco dell’Ariston, che secondo il regolamento deve essere inedito. La Rai è intervenuta sul caso escludendo la squalifica per Morandi

La nota della Rai per il caso Gianni Morandi

“Non si ritiene di dover escludere la suddetta canzone perché si è trattato di un puro inconveniente tecnico, dovuto alla necessità di Morandi di portare un tutore alla mano destra che ha subito diversi interventi a seguito dell’incidente occorsogli alcuni mesi fa..” ha esordito così la Rai in una nota. “Morandi non è mai ricorso a social media manager per la gestione del suo profilo Facebook e ha quindi commesso l’errore tecnico sopra menzionato. Restano quindi in gara la canzone e l’artista Morandi” ha poi proseguito l’annuncio.

Gianni Morandi si scusa: “Sono affranto”

“Questa volta l’ho combinata grossa” ha esordito così Gianni Morandi scusandosi con un post su Instagram. Il cantante di Monghidoro ha poi spiegato che ha pubblicato il post senza avvertimenti con filmato con i secondi di Apri tutte le porte, brano che presenterà a Sanremo 2022.  “Sono affranto, dispiaciuto e mi scuso moltissimo con la Rai con la Direzione artistica del Festival , con la mia casa discografica , con i musicisti , con il produttore Mousse T, con Jovanotti e con tutte le persone che stanno lavorando a questo progetto” ha infine chiosato Morandi, scusandosi di nuovo e aggiungendo che d’ora in poi sarà sua moglie Anna a gestire i suoi social.


Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Instagram
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Google News
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram