Mar. Giu 28th, 2022
Tommaso Zorzi

Il vincitore della passata edizione del Grande Fratello Vip, Tommaso Zorzi, ha rilasciato un’intervista a Il Fatto Quotidiano in cui ha affrontato molte vicende molto interessanti inerenti la sua vita privata e professionale.

Tommaso Zorzi sulle critiche ricevute dalla comunità LGBT

Tommaso Zorzi si è esposto parlando del suo rapporto con la comunità LGBT in seguito ad alcuni attacchi ricevuti. L’ex gieffino ha dichiarato a Il Fatto Quotidiano: “Perché una parte della comunità gay mi detesta? Credo per un odio nei miei confronti in quanto personaggio. Alle critiche sono abituato ma quelle di una parte della comunità LGBT+ mi fanno più male: mi sono sempre esposto, ci ho messo la faccia, ho supportato molte associazioni e – ha aggiunto Zorzi – non è bello ricevere offese spesso pretestuose, anche perché ho la sensazione che arrivino da chi, per altro, fa l’attivista dal divano di casa e non ha mai mosso un dito per la causa. Leggevo critiche così aspre che mi sono rivisto quel pezzo decine di volte”.

L’influencer lombardo ha poi evidenziato di essersi scusato molte volte ma, ciononostante, quelli che ha definito i suoi detrattori hanno proseguito “a darmi addosso pur avendo specificato il mio pensiero e avendo criticato sempre le politiche di Meloni o Salvini. Più di così non posso fare”.

Anche a chi lo ha accusato di essere bifobico, Tommaso ha replicato: “Non rispondo più ricordando che ho una sorella bisessuale perché mi sembra come dire «ho molti amici gay»”.

Tommaso Zorzi e il rapporto con Mediaset

Tommaso Zorzi ha anche rivelato, nel corso dell’intervista  a Il Fatto Quotidiano che non tornerà a Mediaset. “Non rifarò l’opinionista a L’Isola dei Famosi, desidero restare a Discovery”.

Parlando di un suo sogno da realizzare Zorzi ha affermato:  “Vorrei che il prossimo progetto fosse un programma firmato da me anche come autore. C’è molto fermento creativo e – ha dichiarato il vincitore del GF Vip 5 –  ricambio generazionale a Discovery e mi piace l’idea di essere ascoltato, spesso dai vertici aziendali, di parlare la loro lingua e di poter proporre cose mie”.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news?
Seguici anche su Instagram cliccando qui, su Facebook cliccando qui e su Google News cliccando qui