Sab. Set 24th, 2022

Ema Stokholma è una conduttrice radiofonica, conduttrice televisiva e scrittrice francese con cittadinanza italiana. Ha 38 annim nata in Provenza, a Romans-sur-Isère il 9 dicembre del 1983 ed Ema è lo pseudonimo di Morwenn Moguerou. Segue la diretta del Festival di Sanremo per Rai Radio 2.

La biografia di Ema Stokholma

Ema, è nata dalla relazione fra un ragazzo italiano che poi tornò in patria prima della nascita della conduttrice ed una ragazza francese. La francese è quindi cresciuta con la mamma ed il fratello maggiore fra la Bretagna ed il Midi. Non ha avuto certamente un’infanzia semplice, dovendo fare i conti con le continue violenze della madre non solo fisiche ma anche psicologiche. Morwenn tentò più di una volta la fuga, fin quando, all’età di 15 anni è riuscita a scappare di casa per raggiungere il papà a Roma ma rimane con lui soltanto pochi mesi. Ema si rese indipendente precocemente. Nel Belpaese diventò presto modella per Dolce & Gabbana, Fendi, Valentino e Gianni Versace. Negli anni 2000 è in Italia stabilmente e decise di avvicinarsi al mondo della musica, in particolare, divenne una dj. Ema giunse ad esibirsi in vari locali non soltanto italiani ma europei. Riuscì ad ottenre una certa popolarità in questo ambiente e coniò il suo pseudonimo. Riferendosi, infatti, al suo vero nome disse: “E’ difficilissimo e con un sacco di ‘r’, un guaio per la mia erre moscia”. Stokholma è ispirato alla canzone ‘Stoccolma’ di Rino Gaetano.

Il debutto in tv

Nel 2013, Ema compì il suo debutto nella televisione italiana, conducendo l’aftershow degli MTV Italian Awards. Sempre in quell’anno partecipò ai programmi ‘Jump! Stasera mi tuffo‘ di Canale 5 e ‘Aggratis!’ di Rai 2. Successivamente, nel 2015, la dj cominciò la sua esperienza come speaker radiofonica per Rai Radio 2, conducendo insieme a Gino Castaldo ‘Back2Back’. Nel 2016 fu al timone di ‘Challenge4’ su Rai 4. Ema Stokholma vantò anche una partecipazione ad un reality show, ovvero ‘Pechino Express’ Su Rai 2 e vinse quella edizione in coppia con Valentina Pegorer.

Nel 2018, per Radio 2, conduse in febbraio la diretta del ‘Festival di Sanremo’, insieme a Castaldo ed Andrea Delogu. Sempre quell’anno, a maggio fu al timone della finale dell’Eurovision Song Contest, con Carolina Di Domenico.

A Sanremo tornò l’anno successivo, nel 2019, sempre impegnata nel commento radiofonico con Castaldo, così come all’Eurovision ma, questa volta, commentando dapprima con Federico Russo e successivamente con Castaldo, tutte le tre serate. Inoltre, Ema ricoprì il ruolo di portavoce italiana nella serata finale.

Nel 2020 fu per il terzo anno consecutivo a Sanremo, sommando al commento radiofonico, ancora con Castaldo e Delogu, anche la conduzione del PrimaFestival su Rai 1, affiancata in quest’ultimo caso da Gigi e Ross. Fu anche al timone di ‘Stranger Tape in Town’ su Rai 4 e fu nel cast di ‘AmaSanremo’ in contemporanea su Rai 1 e Radio 2. L’anno dopo tornò al commento dell’ESC per Rai 4 e Radio 2, affiancata da Saverio Raimondo.

Ema Stokholma scrittrice

Nel 2020 fece il suo debutto anche come scrittrice con l’autobiografia ‘Per il mio bene‘, incentrata sulla sua difficile infanzia; l’opera venne accolta in modo talmente positivo dalla critica che vinse l’anno seguente, il ‘Premio Bancarella’.

Il 2021 fu l’anno di un altro debutto, stavolta nelle vesti di cantante con il brano ‘Ménage à trois’.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news?
Seguici anche su Instagram cliccando qui, su Facebook cliccando qui e su Google News cliccando qui