Gio. Nov 17th, 2022

Federica Pacela è una star del mondo social ed una influencer con un milione di followers su Instagram. Il 2021 è stato un anno molto ricco per la bella piemontese. Ha, infatti, realizzato un calendario molto sensuale e ha lanciato il suo singolo dal titolo ‘Vai col tanga’ che ha oltre 40mila visualizzazioni sull’account ufficiale di Federica su YouTube. Nel 2018, Federica Pacela, è stata una delle concorrenti del programma ‘Ex on the beach’, reality show di Mtv. La redazione di nonsolo.tv l’ha contattata per un’intervista.

Chi è Federica Pacela in tre pregi e tre difetti?

“Le mie virtù sono la determinazione, senso pratico e la troppa generosità. Quest’ultima sarei tentata di metterla anche tra i difetti, perché più di una volta ho permesso che qualcuno ne approfittasse, però la elenco ugualmente tra le virtù, perché sono convinta lo sia e sia anche piuttosto rara. Liberandomi dagli opportunisti sono rimasta generosa, solo meno ingenua e permissiva.
Difetti, vediamo, sono una testona, posso essere molto permalosa e lunatica. La mattina appena sveglia non sono un soggetto da frequentare. Ho i miei tempi di rientro nella realtà e non sono quasi mai di buon umore. Il caffè e una bella camminata, verso le sette, mi rimettono ‘a norma’”.

Quali sono i suoi sogni nel cassetto e i suoi progetti?

“Amo tenere i cassetti perfettamente in ordine, quindi i sogni tendo a realizzarli e non ne conservo mai troppi e troppo a lungo. Prima di parlare di veri progetti devo pensarci, informarmi, rimuginare. Al momento in ambito lavorativo sto valutando un’attività che non comprenda solo il web. Il mio lavoro attuale è principalmente sul web, appunto, e mi permette di ‘staccare’ molto raramente. Sto informandomi su più fronti per scegliere una strada parallela e imboccarla con decisione, ma tenendo ben presente che il mio vero e grande sogno nel cassetto è un figlio. Mi sento pronta e anche se non sarà subito so che il momento non è più così lontano. Da due mesi Alessio (Lo Passo, il mio compagno) e io intanto abbiamo accolto Mirtilla: una cucciola di Pomerania deliziosa, divertente, intelligentissima e affettuosa. È per entrambi il primo cane della nostra vita e non ci aspettavamo un’esperienza così bella, calda, coinvolgente. Una prova generale? Rido, perché chi mi conosce e mi ha vista alle prese con Mirtilla – sono totalmente cotta di lei –  mi ha detto: Didi, forse è ora che tu faccia un figlio!”.

Il 2021 è stato un anno molto intenso per te. Partiamo dal singolo “Vai col tanga”. Come è nata questa idea?

“Vai col tanga è nato dall’offerta di un amico e dalla mia voglia di mettermi in gioco in qualcosa di nuovo. Era un salto nel vuoto, perché non avevo mai cantato e non avevo nemmeno la più pallida idea di come mi sarei mossa in una sala di incisione. Ho pensato, come sempre, che mi sarei buttata a capofitto nell’impresa con tutta la mia volontà e il mio entusiasmo. L’ho fatto”.

Come ti sei sentita in questa esperienza musicale e pensi ce ne saranno altre?

“Inizialmente ero divorata dall’ansia. Tutto era un’incognita, tutto era nuovo e da capire. Poi, grazie alla produzione e ai professionisti che mi hanno seguita, mi sono divertita moltissimo. È stata un’esperienza molto bella e formativa che oggi ripeterei solo con maggior preparazione, per fare davvero un bel passo in avanti. Sono possibilista, anche se per ora devo impegnarmi su altri fronti”.

 Inoltre hai posato per un calendario molto sensuale. Cosa ti ha spinto a questo progetto?

“Lavoro con il mio corpo abitualmente e i miei followers si aspettavano il calendario, che non era il primo e non sarà l’ultimo. Posare per un buon fotografo mi piace sempre molto. Una passione nata per gioco si è trasformata negli anni in un lavoro che non ha mai smesso di divertirmi”.

Pensi che ti vedremo protagonista in qualche reality show, tipo Grande Fratello? Come vivresti quel tipo di avventura?

Vivrei molto diversamente rispetto a un tempo l’esperienza di un reality. Quando mi trovai sotto le macchine da presa non capii che sarebbero emersi di me fattori secondari a scapito di quelli più importanti e significativi. Quali? Sono una persona spiritosa, per esempio, e a tratti persino comica. Il senso dell’umorismo è una caratteristica di famiglia, ereditato sia da mio padre che da mia madre. Poi tendo a essere un po’ la “mamma” di tutti, so prendermi cura delle persone, spendermi senza risparmio di energie per il gruppo, sacrificarmi. Solo per citare qualche aspetto di me che nessuno immagina. Infine sono un accumulatore di stress: abbozzo, lascio perdere, porto pazienza, ma quando esplodo… So che potrei essere odiosa a qualcuno e amata da altri – come tutti – ma di sicuro non farei tappezzeria. Creerei situazioni interessanti.

Anni fa mi sono immaginata bene all’Isola dei Famosi. Sono forte fisicamente, sono molto sportiva, ho resistenza fisica e sono una gran lavoratrice. La resistenza psicologica invece è un altro discorso: la verifichi sul momento quando hai fame, hai sete, freddo o caldo, quando non puoi isolarti se non reggi le pressioni del gruppo. Sarebbe una bella incognita. Per quanto riguarda il GF patirei sicuramente la reclusione forzata, ma anche lì sono certa che qualcosa da dire l’avrei”.

Sei molto attiva sui social Federica e gli utenti possono ammirare degli scatti provocanti. C’è un messaggio particolare che vuole lanciare ai suoi fans?

“Nessun messaggio particolare, se non quello di praticare esercizio fisico regolarmente e seguire una dieta equilibrata sotto il controllo di veri esperti, e non di gente improvvisata come ormai accade troppo spesso. Ho pagato io stessa a caro prezzo l’improvvisazione, al punto di perdere il ciclo mestruale e di ingrassare e gonfiare non appena sgarravo sul regime. Ora sono cauta e invito tutti a farlo: in un momento in cui apparire conta troppo, star bene conta tutto. Anche se si vuole “solo” essere belli da vedere, per sentirsi più sicuri, si sappia che chi non sta bene bello non lo è mai.

Per quanto riguarda le mie pose audaci, ho cominciato proponendo costumi da bagno e lingerie rendendomi presto conto che una bellissima foto aveva meno visualizzazioni di un selfie molto meno bello, ma più esplicito. Quattromila visualizzazioni per una foto vestita, quarantamila o persino il doppio o il triplo per un selfie più osé, ci ho pensato, mi sono fatta due conti, mi sono chiesta cosa ci fosse di male e ho deciso che di male non c’era nulla. Ovviamente la sensualità e la provocazione fanno parte di me: non sarei riuscita altrimenti”.

In amore, invece, come va?

Con Alessio convivo da un anno tra il sud di Tenerife, dove abitiamo quasi in riva al mare (che è per entrambi un richiamo fortissimo e una vera passione) e lavoriamo stabilmente in una nostra attività. Torniamo a La Spezia per vedere le famiglie e non perdere i contatti con il nostro Paese d’origine, sempre meraviglioso, ma sempre faticoso…peccato. Dopo il colpo di fulmine tra noi – una forte attrazione reciproca e rapidamente anche un forte sentimento – era ovvio che i nostri caratteri non esattamente facili dovessero conoscersi, confrontarsi e anche scontrarsi. Guai a non affrontare i nodi di un rapporto solo perché si è innamorati. Come si dice? Vengono sempre al pettine, quindi meglio ‘darsi una pettinata’ prima.

Ale ed io eravamo single a 33 e 36 anni, quindi abituati alla piena autonomia, senza dover mai mediare con nessuno o esserne condizionati nelle scelte e nei piccoli momenti della quotidianità. La coppia, si sa, è altro, ma abbiamo la fortuna di condividere in pieno lo stile di vita, ci piacciono le stesse cose e ci amiamo molto. Vivere all’isola poi ci permette ritmi più lenti e abitudini affini a noi. C’è più calma, abbiamo più tempo da dedicarci. Più albe, più tramonti sul mare, più pace. Stiamo davvero bene”.

 

 


Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Instagram
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Google News
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram


Di C.F.