Dom. Mag 22nd, 2022

La Traviata di Giuseppe Verdi viene proposta nel martedì di rai 5 nell’allestimento che impegnò la regista Lilliana Cavani. Storica edizione del 1992, l’orchestra fu diretta dal maestro Riccardo Muti. A curare le scene troviamo Dante Ferretti, i costumi sono di Gabriella Pescucci e le luci di Gianni Mantovanini.

Si tratta forse di una delle opere più profonde e importanti andate in scena presso Teatro alla Scala, che negli anni successivi ha visto tornare in scena numerosi allestimenti. Questo in particolare però viene reso memorabile dall’interpretazione di Muti, e da una regia che pone il giusto accento sui caratteri dei personaggi della storia.

La trama

Di ispirazione al romanzo di Alexandre Dumas figlio La signora delle camelie, alla sua prima alla fine dell’800 la Traviata fu mal presa dalla critica e dunque censurata. La storia, dove i protagonisti sono l’amore e le arretrate convenzioni sociali, verte sulle vicende della donna di mondo Violetta, che si innamora, e viene ricambiata da Alfredo, giovane perbene. A mettersi tra i due è il padre di lui, che non accetta la scelta del figlio. Ammalatasi da tisi, Violetta morirà tra le braccia di Alfredo.

Cast

Nel cast troviamo il soprano Tiziana Fabbricini nel ruolo di Violetta Valery. Al suo fianco, il tenore Roberto Alagna nei panni di Alfredo Germont, e il baritono Paolo Coni veste i panni di Giorgio Germont.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news?
Seguici anche su Instagram cliccando qui, su Facebook cliccando qui e su Google News cliccando qui