Mar. Mag 17th, 2022

L’alpinista e scrittore Mauro Corona ha commentato le ultime notizie a Cartabianca: le sue dichiarazioni

Nella puntata di martedì 26 aprile 2022 di Cartabianca, programma condotto da Bianca Berlinguer su Rai 3, Mauro Corona è stato ospitato per commentare le ultime notizie che circolano in Italia. Tra queste c’è anche quella di Alessandro Di Battista, deputato della XVII legislatura della Repubblica Italiana con il M5S, divetanto insegnante di comunicazione politica. Infatti, terrà un corso online in cui condividerà le sue conoscenze ai candidati per le amministrative 2022.

“La solita idea bislacca. Posso parlare al passato di lui, lo stimavo, ma deve stare attento perché la mia stima è oltre il confine” ha esordito così l’alpinista e scrittore riguardo la notizia di Di Battista. “La politica la si produce dando a chi a bisogno di mangiare, a chi non ha un lavoro, una casa. Serve per non chiudere gli ospedali, gliela insegno io la politica. Realizzare cose per la gente che ha bisogno” ha poi aggiunto Corona alzando il tono. “Comunicazione cosa vuol dire? Realizzare progetti per chi non ha nulla, non ti insegno a comunicare. Ho parlato con una persona a Firenze che ha fatto la scuola di s***o, ma chissene” ha inoltre affermato lo scrittore, suscitando lo stupore della conduttrice. “Scuola di s***o?” ha chiesto la Berlinguer. Infine, Corona ha lanciato un appello ai politici: “Ma cosa vuole insegnare, fate le cose”.

A quel punto, la conduttice ha chiesto a Corona cosa ne pensasse di Alessandro Borghese che lamenta il fatto che non trova più personale nel suo ristorante, poiché non vogliono iniziare a lavorare gratuitamente. “Ai giovani che imparano un lavoro bisognerebbe dare un po’ di paga. Io ho fatto molti anni in malga, a mungere, senza mai avere nulla e questo non va bene. Non dando nulla all’apprendista lo deludi… Rischia di essere una piccola forma di sfruttamento” ha replicato Mauro Corona senza troppi peli sulla lingua.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news?
Seguici anche su Instagram cliccando qui, su Facebook cliccando qui e su Google News cliccando qui