Mar. Lug 5th, 2022

Hanno partecipato alla terza edizione del Grande Fratello, vinta da Floriana Secondi (quest’anno protagonista di una fallimentare esperienza all’Isola).

Hanno vissuto fiano a fianco davanti alle telecamere per 66 giorni: al 66esimo giorno uno dei due fu costretto ad abbandonare il programma per un lutto familiare e l’altro concluse l’esperienza arrivando terzo, prima di diventare un volto noto per tutti gli italiani (grazie a svariate esperienze attoriali).

Il primo è Fedro Francioni, il secondo è Luca Argentero.

Del primo s’è tornato a parlare a quasi 20 anni da quell’edizione del GF (correva l’anno 2003) per uno sfogo raccolto dal ‘Corriere della Sera’.

Fedro – che oggi fa lo speaker radiofonico per una emittente veneta, come raccontato dal sito amico chefinehafatto.com – s’è tolto più di qualche sassolino dalla scarpa:

“Col tempo si è rivelato diverso, un opportunista. Abbiamo litigato e non ci vediamo più. Per me lui è stato una grandissima delusione”.

Aggiungendo quindi, a testimonianza di quanto questa rottura bruci ancora: “Quando sento questo nome per me è come mettere il dito in una piaga”.

Fedro ha quindi raccontato della sua nuova vita da dj:

“È stato un caso. Terminata l’esperienza al Gf avevo iniziato a girare le discoteche e un giorno mi è capitato di passare nella sede delle radio del Gruppo di Roberto Zanella dove tutt’oggi lavoro, ho fatto un provino e da lì poi è iniziato tutto”.

E sul programma da lui condotto, Fedro ha così raccontato di cosa si tratta: “Sono autore e conduttore del programma ‘Lo sfogatoio’. Qui ogni giorno dalle 18 alle 20 diamo voce a tutti su argomenti di forte presa come ad esempio gli autovelox, la chirurgia plastica, le liti tra vicini di casa. E come dice il titolo del programma la gente si sfoga e noi li lasciamo sfogare senza censure”.

Una sorta di Zanzara, insomma.

Ma stavolta, al Corriere, a sfogarsi è stato lui.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news?
Seguici anche su Instagram cliccando qui, su Facebook cliccando qui e su Google News cliccando qui