Mer. Lug 6th, 2022

Morta lo scorso 13 aprile, Letizia Battaglia è stata una fotoreporter italiana estremamente famosa che ha scritto (o meglio dire, raccontato / ritratto) la storia del Bel Paese.

Nata a Palermo, è morta all’età di 87 anni dopo aver combattuto contro un tumore.

La donna – che ha iniziato la propria attività da fotografa a 34 anni, per il giornale palermitano L’Ora (a testimonianza che non è mai troppo tardi) – ha documentato gli anni di piombo nel capoluogo siciliano, scattando alcune foto che hanno rappresentato la storia d’Italia (come quella di Sergio Mattarella intento a sorreggere il corpo senza vita del fratello Piersanti, ucciso dalla mafia).

Ma – come sottolineato dalla pagina Wikipedia che narra la sua biografia – non è stata solo la fotografa della mafia (e lo testimoniano i premi ricevuti).

Della sua vita privata si sa che è stata sposata con Franco Stagnitta, imprenditore e padre delle tre figlie della fotografa – Cinzia, Shobha e Patrizia.

La relazione tra i due è durata 24 anni: iniziata quando lei aveva solo 15 anni (e il marito 22), i due hanno divorziato quando lei aveva 39 anni.

E in merito alla sua vita e a quella relazione col futuro marito, racconterà in un’intervista riportata online:

“Quando avevo dieci anni ero felice, libera. Sognavo tante cose: sarei diventata una scrittrice, avrei avuto il principe azzurro. Abitavo a Trieste, la mia infanzia è stata in parte in quella città. Poi siamo tornati a Palermo subito dopo la guerra. Appena arrivò un giovane che mi amava, così sembrava, avevo quindici anni, ho detto sì. Mi sono sposata, volevo tanti figli, volevo essere felice. Invece le cose sono andate in maniera un po’ diversa. Però oggi, pensando alla mia vita, sono certa di non averla degradata, sono contenta di come sono andate le cose, non mi sono venduta, sono libera, dico il mio pensiero e non ho paura di dirlo, questo rende la mia vita non miserabile”.

Nonostante il divorzio, i due hanno mantenuto un buon rapporto anche per le tre figlie.

E come raccontato in un’intervista a Vanity Fair:

“Ci siamo lasciati, ma quando poi si ammalò lo andavo a trovare e lui era felice, alla fine siamo stati amici”.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news?
Seguici anche su Instagram cliccando qui, su Facebook cliccando qui e su Google News cliccando qui